IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, Unità d’Italia: in piazza i giovani del Pdl

Loano. In occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia il coordinamento della Giovane Italia di Loano-Boissano organizza per giovedì 17 marzo, in Piazza Rocca a Loano dalle ore 9.00, un gazebo e un volantinaggio.

Il coordinamento provinciale del Pdl parteciperà all’iniziativa. “Siamo certi che la manifestazione vedrà la più ampia partecipazione da parte di tutti i giovani loanesi e non solo, per dimostrare se mai ce ne fosse bisogno il nostro attaccamento ai valori fondanti dell’identità nazionale ed ai colori della nostra bandiera” afferma in una nota Guido Lugani, Coordinatore provinciale Pdl Giovani Savona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. folgore
    Scritto da folgore

    @prettydog53
    giustissimo tutto quello che affermi, ma mi sa che hai scoperto l’acqua calda(senza offesa)!
    Da un lato dici che la Lega sta con il PdL solo per convenienza e il PdL da i contentini alla lega per fare quel che vuole, verissimo, ma che ne pensi riguardo all’altro schieramento che in Italia come a Loano mette insieme i rifondaroli , i DC e fin qui ci starebbe visto la poca morale di questi ultimi, ma che PRC e SEL si alleino con un potfascista rinnegarolo….ci vuole una bella faccia tosta!
    Ci manca solo che per prendere il potere reclutino le BR e Al- Qaeda!
    Passi a livello nazionale perchè l’obiettivo è Berlusca ma a livello locale dove non dovrebbero contare i partiti la cosa è vergognosa, DA ENTRAMBE LE PARTI!!!!!

  2. folgore
    Scritto da folgore

    @hi-tech
    da te non me l’aspettavo, mam proprio tu che per giorni e giorni hai citato il bunga-bunga e disquisito sui gusti sessuali del premier (da me peraltro contestati) oggi ti indigni?
    Allora io non spreco tempo sulla vita sessuale di Bocchino, tu, lui e gli altri però vi astenete di sprecarne e di fare commenti su quella del Berlusca ci stai?
    Perchè se Berlusca si separa e tradisce la moglie è un porco uno che non ha valori e non ci tiene alla famiglia e viene MORALIZZATO da Ital(ic)o e Ganfranco, se i due si fanno l’amante, uno la piazza la governo e la lascia come spia dentro il partito, alla faccia delle rispettive consorti allora non si può commentare ma sono fatti loro!
    DUe persi due misure come sempre, la morale a corrente alternata della sinistra è sempre sorprendente!

  3. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Nell’attesa che lòo scienziatone accolito del partito dell’amore loanese possa erudirci con un bel dossier pre-confezionato per dovere di marketing, sulle delizie del feudalesimo o sulla puerile punizione che si vuole infliggere ai Magistrati cattivi e comunisti, rei di aver osato ledere l’onorabilità dell’ometto folonari…. continuiamo ad assistere alla spasmodica quanto inutile ricerca di indispensabili alleanze del PdAM loanese che sente già nell’aria il sibilo del suppostone del PD.:-)
    ..a chi si occupa della vita sessuale di Bocchino poi che dire…. se piace passare il tempo così..!:-)

  4. folgore
    Scritto da folgore

    Fa piacere che qualcuno nominila oramai vituperata “onestà intellettuale”, peccato che a farlo sia chi sostiene e appoggia un partito il cui vice capo per mesi con aria da moralizzatore ha tacciato il premier di essere un malato, uno senza morale che tradisce la moglie etc etc (ribadisco che anche io non condivido il comportamento morale e materiale del Berlusca) e poi si scopre, un aio di giorni fa che suddetta persona(tanto per fare nomi Italo Bocchino, un cognome che è tutto un programma) se la faceva da 2 anni con il ministro Carfagna, alle spalle della sua legittima consorte!
    Ora ci si spiegano gli atteggiamenti alla Camera, la reazione stizzita volgare e maleducata dei due davanti alle foto della Mussolini, e ad essere malpensanti per una volta si capisce come mai la Carfagna da valletta della Rai e di Mediaset sia diventata ministro!
    Mi sa che a sto giro Berlusca non c’entra ma lo sponsor era nell’Italo-nazionale!
    Ora spero almeno abbia il buongusto e l’ONESTA’ INTELLETTUALE di smettere con il fare da (S)moralizzatore e si guardi in casa che di panni sporchi ne ha parecchi, devo dire tra lui e il capoccia ottimi esempi di coloro che tutelano i valori e la famiglia al contrario di quelli del PdL!
    @paolo gervasi
    ottimo il suo ultimo post direi perfetto, ha illustrato un paio di problematiche nazionali, con accenni di possibili soluzioni, va tutto benissimo se a scriverlo fosse stato una persona sbarcata da Marte o che ha vissuto in un eremo non ha mai partecipato attivamente o meno nella politica e non è mai stato in coalizioni di governo nazionale o comunale, diverso è se ad affermarle è una persona proveniente da un partito politico che tra una cosa e l’altra sono più di 20 anni che è al governo nazionale e comunale, quindi la domanda è sempre la stessa FINORA DOVE ERAVATE? a giocare a Briscola?!

  5. Scritto da prettydog53

    il coordinamento della giovane italia dovrebbe evitare di rendersi ridicolo, e compiere un semplice atto d’orgoglio nazionale: dare il ben servito alla lega, compagna di troppe merende interessate.

    visto però che non avete le palle, le feste per l’unità d’italia fatevele a casa, nascosti da tendoni che coprano ogni vergogna, non vi hanno detto che il capo ha impartito altri ordini?

    l’alleanza con la lega non serve per compiere battaglie politiche, ma per avere i voti che permettano al berlusca di sfangarsela dai suoi processi.
    in cambio, la lega porta a casa un federalismo più di bandiera che pratico, da sventolare alle ormai prossime elezioni politiche.

    i “giovani italiani” dovrebbero avere l’intelligenza per contestare questo accordo, sia per ragioni morali, sia per opportunità politica (infatti, il proprio crescente consenso, la lega dove volete che lo vada a prendere? a rifondazione come dice qualche asino? no, lo gratta al pdl).

    vaccarezza per salvarsi la poltrona si comporta esattamente come il suo capo, ossia abbassando la testa di fronte ad ogni richiesta e pretesa leghista. per cui eviti di farci vedere queste squallide pseudo-feste di piazza.