IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, Cepollina (Pdl) replica a Nan: “E’ la bagnarola di Futuro e Libertà che veleggia verso sinistra”

Loano. “Le affermazioni del coordinatore regionale di FLI Nan, che ha definito “una barca alla deriva” l’attuale Amministrazione Comunale di Loano, appaiono sorprendenti e fuori luogo. E’ ormai un fatto evidente che l’unico natante alla deriva nel mare della politica nazionale e loanese è proprio la bagnarola di “Futuro e Libertà” che veleggia incontrollata verso sinistra tra ammutinamenti ed abbandoni”. Ad affermarlo è Giovanni Battista Cepollina, Coordinatore Comunale del Pdl a Loano.

“La logica conseguenza di questa spericolata manovra di trasformismo sarà, inevitabilmente, lo schiantarsi contro lo scoglio delle elezioni, quando i Loanesi sapranno giudicare questi personaggi e certamente determineranno il naufragio della sciagurata ed estemporanea esperienza di Futuro e Libertà. La, ahimè, risaputa superficialità politica del Nan si rivela ne non conoscere l’attuale situazione ne aver letto i precedenti interventi relativi al movimento Masgè, che si dice intenzionato a promuovere una lista civica senza iscritti a partiti, FLI compreso evidentemente, e le dichiarazioni del Consigliere Miceli del PD che si dichiara disponibile a creare una pseudo lista civica con all’interno esponenti dell’estrema sinistra, del Partito Democratico, dell’IDV e perfino gli ex missini di Futuro e Libertà ma che respinge i dictat del leader del Masgè, Gotti, sull’assenza di iscritti ai partiti” prosegue Cepollina.

“Questo teatrino della politica non ci interessa particolarmente, il Popolo della Libertà unitamente alla Lega Nord e alcuni esponenti della società civile, presenteranno nei prossimi giorni il loro candidato sindaco che guiderà l’amministrazione del cento destra per i prossimi 5 anni e successivamente la squadra che lo affiancherà. Nel frattempo, mentre gli altri parlano di alleanze surreali e si spartiscono poltrone virtuali, il centrodestra lavora ad un programma che incontrerà le reali esigenze dei Loanesi dei prossimi 5 anni continuando nel solco tracciato, assommando all’esperienza amministrativa di Assessori e Consiglieri uscenti l’entusiasmo e le idee innovative di volti nuovi che si affacceranno per la prima volta nell’agone politico Loanese” conclude il coordinatore comunale del Pdl a Loano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. folgore
    Scritto da folgore

    @orazio
    Guarda che se c’è uno che pontifica su santità purezza di spirito quello è Fini, nessuno lo avrebbe mai attaccato se non avesse voluto ad ogni costo ripulire la sua immagine di postfascista missino, passando per quello dalla fedina immacolata che prova orrore verso i palazzinari.
    Se è così puro perchè non ha ancora spiegato la faccenda di Montecarlo?La sua difesa è stata dire “io non c’entro” come se bastasse la sua parola evangelica, e “i giornali mi aggrediscono” se bastasse questo berlusca avrebbe risparmiato 20 anni di processi!
    E si è andato ad alleare con quelli che tangentopoli ci ha rivelato essere i più corrotti d’italia (UDC post democristiani) e con Rutelli (implicato come sindaco nell’affare della compravendita delle case) e ha avuto anche il coraggio di criticare Scajola, almeno lui se le faceva comprare dagli altri le case, non le svendeva ai cognati!
    Interessante che se in 20 anni tutti i giornali di sinistra denigrano il premier va bene e non ti indigni non posti e non scrivi, se 2 giornali insultano Fini ti mobiliti con tutti i Finiani…2 pesi 2 misure come sempre.
    Ti sei indignato quando per la pubblicazione degli atti di un processo PUBBLICO contro la Bocassini hanno fatto perquisizioni corporali a madre e figlio alle 7 di mattina?No perchè oramai siete “amicici” con i magistrati peraltro casti e pii come voi.
    E comunque davvero pessima la classica frase, siccome il premier ruba i soldi non sono tutti in italia allora dobbiamo lasciar stare Fini che faccia quel che vuole.

  2. Orazio
    Scritto da Orazio

    @ folgore
    accanimento intendo denigrazione sui giornali di proprietà del premier, che rimprovera agli altri lo stesso metodo che poi usa lui contro i suoi nemici.
    Il c.d.a. del pio albergo trivulzio chi lo ha nominato ??
    e secondo te i soldi del premier sono tutti in Italia ?? veramente ridicolo fare e pulci a fini e famiglia con l’apoteosi del capitalismo italiano come premier, in quanto a conti cifrati e società estere si sarà tutelato ben bene come gheddafi.

  3. folgore
    Scritto da folgore

    @Orazio
    Fini perseguito dalla magistratura???stesso trattamento di Berlusconi? ma aparte il corriere dei piccoli che altro giornale legge lei?
    Fini ha sempre negato tutto, senza mai spiegare come mai un bene pubblico in quanto intestato ad un partito e in via “teorica” da lei amata, di proprietà di TUTTI gli iscritti al partito, sia stato venduto per 300.000 € (a Montecarlo) quando non ci si compra neanche un monolocale qui in riviera a quella cifra!
    E casualmente fosse transitato per una società off-shore in cui è implicato il cognato, altrettanto casualmente occupante di quell’appartamento, altrettanto casualmente nullatenente e nullafaciente fino a ieri ed improvvisamente proprietario di una ferrari (io che lavoro a stento posso mantenere un’utilitaria), altrettanto casualmente subito dopo il crack dell’ex compagno della sorella!
    Lei sa fornirmi una, e dico una sola spiegazione ad uno dei fatti sopra citati?
    Per quel che concerne le case svendute a Roma, forse ha fatto male i conti quegli immobili sono stati messi in vendita tra “il 2001 e il 2007” periodo in cui la capitale, la provincia e la Regione erano in mano al CENTROSINISTRA!!!
    Ora vien fuori che Berlusconi è colpevole anche di cose in regioni dove non comandava lui?
    Infatti caso strano prima se ne è accorto il sindaco di roma (PdL) che dovrebbe essere folle se fosse colpa del PdL a tirare fuori un caso del genere e poi STRANAMENTE la magistratura ha aperto un’inchiesta, ma chissà come mai DOPO, prima non ne sapeva nulla!
    Almeno si documenti prima di accusare a testa bassa in tipico stile Finiano, attaccare per evitare di essere attaccati.
    Ma per favore!

  4. Orazio
    Scritto da Orazio

    @ folgore
    Vuoi essere pratico ?? bene, allora via dalla cadrega Berlusconi ed il suo governo, che nonostante la sofferenza economica di imprese e persone, non hanno diminuito la pressione fiscale, anzi, grazie ad equitalia stiamo arrivando a pignoramenti ed ipoteche su beni di gente che non ce la fa a pagare le tasse (li sventolano poi sui media come evasori).
    Sospetto l’accanimento della magistratura sul premier ?? stesso trattamento lo ha avuto Fini per una casa a montecarlo (non di proprietà pubblica) sui giornali di berlusconi, mentre adesso viene fuori che amministrazioni PdL hanno svenduto ad amici “centinaia” di case (però questa volta Pubbliche) a Roma e Milano.

  5. folgore
    Scritto da folgore

    @Orazio
    forse non mi ha capito un conto è avere delle idee un conto è essere idealisti, vada a vedere cosa riporta il dizionario alla voce idealista “sona che crede in qualcosa di impossibile” purtroppo alla fine del mese ci si deve arrivare non credendo in cose impossibili ma in cose pratiche.
    Perche il fruttivendolo non si paga con gli ideali ma con i soldi, quindi smettiamola di fare i puritani, quelli che sono casti e puri e non appena ci vengon toccati i nostri interessi diventiamo belve assetate di sangue.
    Qui si tratta di essere pratici, che non vuol dire cedere alla corruzione o venir meno ai principi morali, semplicemente vivere di cose possibili, e cercare di trarne il meglio.
    Le faccio altresì presente che la persona che lei oggi incensa tra mille complimenti era la stessa che non più di una diceina di anni fa sosteneva che il più grande statista del novecento fosse quello che con un regime dittatoriale cancellò ideali e democrazia!
    Quello che voleva sparare sui barconi insieme a Bossi e che oggi accoglie tutti a braccia aperte (poteva metterci degli “amici” immigrati a Montecarlo invece del cognato no?!).
    Anche i immagino una società dove tutti stanno bene, senza l’AIDS le malattie la povertà e la pace nel mondo, purtroppo sian ben lontani da ciò, e non possiamo rispondere alle esigenze di chi sta male con gli ideali, ma cercare con i pochi elementi reali a nostra dispozione di farne fronte.
    P.S. Riguardo al discorso sulla magistratura e su Berlusca che lei faceva, io sono il primo a dire che deve essere processato come chiunque altro solo che trovo strano che per una casua contro di lui nel giro di 3 settimane abbiamo già la 1° udienza fissata per il 6 aprile, per la strage di Viareggio (29 morti decine di feriti) che mi pare un tantino più grave di uno che paga una prostituta dopo un anno si viene a sapere oggi che la 1° udienza sarà nel 2012!!! Si avete letto bene 2012, 2 anni per un’udienza con 38 imputati di omicidio volontario e negligenza, 3 mesi per favoreggiamento della prostituzione….2 pesi 2 misure!