IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Lettera aperta al sindaco di Albenga

Più informazioni su

“E’ terrone ma è bravo… Molti di noi albenganesi DOC abbiamo sentito per anni questa espressione: ricordo quando un amico raccontava della sua famiglia, emigrata ad Albenga una cinquantina di anni fa, aveva trovato casa in un magazzino in via Roma, proprio come i nuovi migranti. Poi come tutti i ‘fieui di caruggi’ giocava in strada con i ragazzi ‘d’Arbenga’. E ricordo quando in situazione conviviale raccontava di quella frase ‘u l’è terun ma u l’è bravu’ che gli toccò sentire (o subire?!) per anni. Lui lo diceva con il sorriso, ma quanta inutile sofferenza, umiliazione era inflitta ad un ragazzino con quelle parole”.

“Albenga, la cattolicissima sede di Diocesi e di associazioni buoniste, sempre pronta a soccorrere i deboli! (ricordate Chernobil… le famiglie bene erano corse tutte a prendere un ragazzino biondo e carino in difficoltà dopo la tragedia..). E siamo di nuovo da capo; il marocchino che lavora da me è un gran lavoratore, il bangladese che guarda mio nonno è proprio in gamba ed ha una gran pazienza e che dire della ragazza dell’Ecuador che fa la tata ai bimbi del vicino..splendida. Sono tutte in regola queste persone o sono clandestini?!?! Ora la frase è cambiata …. è clandestino ma è bravo..”.

“E questo per dire, caro Sindaco , che bisogna discernere, sono tutte persone: ci sono quei poveri lavoratori che da anni, magari con un permesso per turismo scaduto, sono sul nostro territorio e non riescono ad avere un permesso di soggiorno perché noi italiani non gliene diamo la possibilità tenendoli in nero perché costa troppo metterli in regola; ci sono poi i delinquenti, nei confronti dei quali, in campagna elettorale hai promesso ‘tolleranza zero’. Cosa è cambiato ad Albenga da quando sei Sindaco?? Nulla, neppure le tue famigerate ordinanze capestro hanno potuto fare qualcosa. Ora di fronte alla cittadinanza non hai più scuse”.

“Come dicevamo prima che tu divenissi Sindaco, la Legge Bossi Fini si dimostra sempre più fallimentare e ipocrita, le tue ordinanze…bhe abbiamo già detto. Non vorremmo apparire presuntuosi nel darti suggerimenti, ma ti ricordiamo che ora sei al governo della Città, la tua coalizione è al governo della provincia e il Ministro dell’Interno è un tuo collega di partito. Quindi tutte le congetture sono favorevoli, datti da fare perché le cose cambino, basta proclami, demagogia e razzismo!!! Anche noi di sinistra ci teniamo ad avere una città decorosa e sicura”.

Terra di Ponente

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Biagio MURGIA

    Comunque quando qualche Sindaco o politico cerca di porre un freno all’illegalità degli extracomunitari, viene subito etichettato come RAZZISTA e anche questa volta la sinistra non si è smentita………….MA FINITELA CHE FATE SOLO RIDERE……………Ecco perchè la gente continua a votare il centro-destra….

  2. Scritto da Resist

    Servono altri DUE MILIONI di lavoratori stranieri in 10 anni!!!
    Lo chiede un estremista??
    No,è scritto nel Rapporto “L’immigrazione per lavoro in Italia” del Ministro Sacconi (Welfare).
    Quindi l’integrazione è la scelta più logica…altro che “Bossi-Fini”.
    “i dati dimostrano la demagogia della Lega che continua a considerare gli immigrati come una minaccia”.

  3. Scritto da Dimici

    In Italia la politica non è “collaboriamo per il bene comune”, ma piuttosto è “buttiamo fango sulla maggioranza così alle prossime elezioni votano noi!!!”…. Ed è così dal paesino di provincia al parlamento a Roma…. Senza distinzione tra destra e sinistra, perchè di fatto non esistono più ideologie politiche diverse, ma solo uguali persone che si fanno gli affari propri… La civiltà del nostro paese è questa signori….

  4. Total War
    Scritto da Space Limit

    toh anche i sinistri ora vogliono sicurezza. ma se quando c’era tabbò vi facevate in quattro a dire che non c’erano allarmi sicurezza….perche ora che non c’è piu il vostro amico avete cambiato idea? vedete qual’è l’unica differenza tra voi e gli altri…loro almeno non nascondono la testa sotto terra se ci sono dei problemi. voi invece, i problemi, se governate voi volete fare credere a tutti che non esistano. Se ad Albenga, quanto a sicurezza, stavate bene prima (un anno fa eh mica 20!) allora dovete starci bene anche adesso, non lamentravi! perche le cose se non sono poi migliorate tanto non sono di sicuro peggiorate!