IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La “decima” per due progetti a Cuba

Più informazioni su

Savona. Savona per Cuba: una colletta nelle parrocchie e la “decima” nelle famiglie. La raccolta fondi per sostenere la missione di don Michele Farina a “Santa Clara” nell’isola caraibica si muove su due fronti: domenica 10 aprile sarà la “giornata diocesana di raccolta fondi” in cui le parrocchie sono invitate a sostenere finanziariamente i progetti per la missione di cuba attraverso la colletta delle messe, ma accanto a questo progetto ce n’è un altro, la vera novità per il cammino quaresimale diocesano.

Viene proposta infatti alle famiglie un’ulteriore modalità di sostegno finanziario: assumersi l’impegno della cosiddetta decima, cioè una quota mensile che è la famiglia stessa a fissare per la missione di Cuba o per un’altra finalità. “Lo scopo che si vuole perseguire è educarci ad una consapevole condivisione della vita, compresi i propri beni, con chi è povero – spiegano i promotori degli uffici diocesani – è la logica della ‘decima’ biblica, tipica della religiosità dell’antico popolo ebraico: essa, in ultima analisi, voleva rafforzare la consapevolezza che tutto quello che possediamo è dono di Dio e, come tale, deve essere in certo qual modo restituito”. Due sono i principali progetti, il primo è dedicato al “comedor” (mensa), un centro per la comunità. La proposta è sostenere l’acquisto della casa a lato dell’attuale mensa per ampliare la struttura attuale. Il progetto della mensa, e tutto il suo sviluppo, è sempre stato condiviso dal vescovo della locale diocesi, come del resto ogni altra iniziativa della parrocchia, sia pastorale sia caritativa. Il prezzo della casa è di 15mila euro.

“Il progetto non ha solo una valenza caritativa, perché il ‘comedor’ fin dall’inizio è strettamente legato all’evangelizzazione della nostra comunità – spiega Nelida, responsabile della Caritas parrocchiale di Santo Domingo – è luogo di incontro, di scambio, di preghiera. Nella nostra comunità dieci anni fa la Caritas parrocchiale ha iniziato una serie di progetti per andare incontro alle molte necessità di un piccolo gruppo di malati mentali, anziani e alcune famiglie povere. Poco a poco, con l’aiuto di Dio e il grande appoggio dei nostri sacerdoti, della Caritas diocesana e di persone caritatevoli cubane e straniere, il numero dei progetti crebbe, così come il numero di persone coinvolte che oggi supera le 150 unità”. Tanti i servizi offerti dal “Comedor”: docce, lavanderia, colazione, pranzo animazione e lavoro, distribuzione materiale per l’igiene a infermi e carcerati, distribuzione di alimenti a persone sottoposte a dialisi renali e a malati terminali, laboratorio di cucito (i lavori artigianali prodotti sono regalati a malati o a persone povere), laboratori di manualità per persone della terza età.

L’altra iniziativa concreta per Cuba ha come obiettivo di dare “un catechismo ad ogni bambino e una Bibbia ad ogni famiglia”. “Questo progetto nasce dalla consapevolezza che la Bibbia e il catechismo, strumenti di formazione spirituale, possono diventare segni di amicizia con i nostri fratelli cubani che vivono con don Michele un cammino di speranza nella chiesa – sostengono i promotori – per fare questo, mancando la possibilità di reperire in loco i testi, offriamo una duplice proposta. Ai bambini che frequentano il catechismo parrocchiale con un’offerta contribuire all’acquisto di catechismi in lingua spagnola per i propri coetanei cubani, mentre alle famiglie proponiamo l’acquisto di una bibbia in lingua spagnola da offrire ad una famiglia delle parrocchie di Santo Domingo e di Manacas, un vero gesto di amore alla Parola di Dio e alla popolazione cattolica cubana”. Il costo di un catechismo è di € 7, di una bibbia € 6. Per sostenere concretamente i progetti si possono effettuare donazioni presso gli uffici della Caritas diocesana (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 in Via Mistrangelo 1 a Savona) oppure tramite bonifico bancario C/C n. 1368280 intestato a Diocesi di Savona–Noli / Centro Missionario Diocesano (presso CARISA Sede Centrale – Corso Italia IT 89E0631010 6000 0000 1368280). Per la consegna della quota mensile della “decima” è possibile rivolgersi al proprio parroco oppure contattare il Centro Missionario Diocesano (tel. 3897869648 lunedì e mercoledì dalle 10.00 alle 12.00 o via mail donantonioferri@email.it) Il centro è disponibile anche per ulteriori informazioni così come la Caritas diocesana (tel. 019822677 oppure segreteria@caritas.savona.it o ancora www.caritas.savona.it).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.