IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Consiglio regionale con gli studenti ad Auschwitz

Regione. Inizierà il prossimo primo aprile il viaggio della delegazione del Consiglio regionale della Liguria al campo di sterminio di Auschwitz, uno dei luoghi in cui si è consumato lo sterminio contro minoranze religiose ed etniche. Alla missione partecipano alcuni rappresentanti dell’Assemblea legislativa e ventiquattro studenti di scuola media superiore che hanno vinto la quarta edizione del concorso organizzato dal Consiglio regionale “27 gennaio: Giorno per la Memoria” dedicato alla persecuzione razziale e politica durante il nazifascismo.

Il concorso è finanziato attraverso la legge 9 del 16 aprile 2004 del Consiglio regionale. Il programma prevede la visita al ghetto ebraico e al museo dell’Insurrezione a Varsavia, il pellegrinaggio al campo di Auschwitz e di Birkenau. Seguirà la visita al quartiere ebraico di Cracovia, dove si trovano la vecchia Sinagoga e il cimitero ebraico, e al quartiere di Paszw, ove un monumento ricorda il campo di sterminio costruito nel 1942 dai nazisti dove perirono migliaia di persone, soprattutto ebrei. Il viaggio si conclude con una visita alla fabbrica di Schindler dove, grazie all’ umanità e al coraggio dell’imprenditore, molti deportati lavorarono in condizioni più umane riuscendo così a sopravvivere. La delegazione rientrerà a Genova giovedì 5 aprile.

La delegazione dell’Assemblea legislativa è composta dai consiglieri Alessandro Benzi, Giancarlo Manti, Antonino Miceli, Matteo Rossi, Nicolò Scialfa e Aldo Siri, dal presidente della Comunità ebraica genovese Maurizio Ortona e Miriam Kraus, dai rappresentanti provinciali e regionali dell’Aned ligure (Associazione nazionale deportati). Gli studenti provengono dagli istituti Deledda, Pertini, Maria Nives e Barabino di Genova, Issel di Finale Ligure, Pacinotti di Spezia, Primo Levi di Ronco Scrivia e Nicoloso da Recco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.