IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I padroni restano senza casa, gattina abbandonata a Vado: soccorsa dall’Enpa foto

Savona. Perdono la casa (almeno così scrivono in un biglietto) e, non potendo più tenere il gatto, lo abbandonano davanti ad un supermercato. E’ successo ieri a Vado dove una gattina di circa due anni è stata trovata in un trasportino, nel parcheggio dei magazzini Gulliver. Sulla gabbietta c’era un foglietto con scritto: “Ti prego aiutaci. Non possiamo più tenerla. Non abbiamo più una casa. Grazie”.

La bestiola è ora ricoverata e curata presso la sede di via Cavour della Protezione Animali di Savona. “E’ molto bella ed in ottime condizioni e verrà affidata gratuitamente a chi vorrà adottarla: gli interessati sono pregati di telefonare allo 019 824735, da lunedì a sabato, dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19” spiegano dall’Enpa.

“Pur comprendendo la situazione prospettata ‘se vera’ l’abbandono di animali è comunque un reato punito con l’arresto fino ad un anno o l’ammenda fino a 10.000 euro; chiunque vi abbia assistito può dare informazioni utili telefonando allo 019 824735, o inviando una mail a savona@enpa.org, o rivolgendosi direttamente a Carabinieri, Polizia di Stato, Municipale e Forestale” concludono dalla Protezione Animali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. tata
    Scritto da tata

    @sampei29 mantenere un gatto non costa un patrimonio. I gatti di strada che vengono da me, non mi costano più di 3 euro a settimana, totale di massimo 12 euro al mese e ne accudisco 3. Quindi non ci sono scusanti per un gesto simile. Poi nel caso uno non possa davvero prendersene cura lo porta all’ENPA, in un negozio di animali, al gattile, non lo lascia per strada nella gabbia. è un gesto da vigliacchi codardi. E tu lo difendi pure……

  2. sampei29
    Scritto da sampei29

    tata,
    magari se ti trovi in condizioni di indigenza e hai un figlio non gli togli il cibo dalla bocca per darlo al gatto!
    tanto più cjhe dal bilgetto che hanno laciato non sembra che l’abbiano fatto a cuor leggero!

  3. tata
    Scritto da tata

    Io anche abitassi sotto un ponte e stessi morendo di fame, non rinuncerei mai ai miei animali. Loro sono parte della famiglia.
    Con che cuore si può abbandonare una bestiola non lo capirò mai!