IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Frane, tecnici della Regione in arrivo a Rialto e Feglino. Martedì atteso Vaccarezza

Rialto/Orco Feglino. E’ atteso per domani l’arrivo dei tecnici della Regione per un sopralluogo nelle zone interessate dalle frane delle scorse settimane a Rialto e a Orco Feglino, che hanno creato forti problemi alla viabilità e isolato parte dei due paesi del Finalese.

A Rialto sono numerosi i fronti aperti e su cui agire al più presto: via Villa – frazione Fugardi dove la strada è franata a valle ed è così stata interrotta (i cittadini devono lasciare l’auto sulla provinciale e percorrere circa 300 metri a piedi); via San Lorenzo – località Berea, dove la caduta di fango e detriti sulla carreggiata (circa 150 metri cubi di terra) ha ostruito il passaggio (qui è necessario provvedere ad una pulizia “a monte” per evitare che il terreno continui a franare); la zona di piazza Calvi; la strada provinciale 17 interessata anch’essa da smottamenti.

Domani si cercherà di prendere visione della situazione e cominciare a progettare interventi, parlando anche di tempi e di costi. Inoltre, per martedì è atteso l’arrivo del presidente della Provincia, Angelo Vaccarezza. “Contiamo sull’interesse della Regione e della Provincia – dice il sindaco di Rialto, Silvano Casanova – Le frane continuano a scendere verso valle a causa di infiltrazioni d’acqua per cui è necessario un intervento urgente. Vedremo cosa ci diranno gli esperti”. Dopo Rialto, i tecnici della Regione andranno anche a monitorare la situazione nella vicina Orco Feglino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.