IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Frane, sopralluogo di Miceli a Feglino e Rialto: “La Regione darà il suo contributo”

Orco Feglino/Rialto. Una giornata di sole non basta a rasserenare gli animi nell’entroterra finalese, da Orco Feglino a Rialto. Il maltempo delle scorse ore e le conseguenti frane hanno lasciato solo una situazione di emergenza da dover affrontare al più presto.

Questa mattina, a fare un sopralluogo nelle zone maggiormente colpite, è stato il consigliere regionale del Pd Nino Miceli, insieme ai sindaci dei due paesi. Prima a Feglino, dove la situazione resta critica a Borgata Brico: qui il traffico veicolare è interrotto con conseguente isolamento di una ventina di persone che abitano in zona. “Stiamo monitorando la situazione – dice il sindaco Milena Scosseria – per cercare di mitigare il più possibile i disagi che riguardano anche attività commerciali, come agriturismi e bed & breakfast”.

Poi, è stata la volta di Rialto. Qui, ad essere praticamente isolata è una cinquantina di persone in località Berea. “La situazione è critica – osserva Miceli – A Rialto sono almeno tre i movimenti franosi che interessano il paese, di cui uno particolarmente grave in borgata Berea. Cercheremo di madare al più presto i tecnici della Regione, qui come ad Orco Feglino, e di trovare i soldi per aiutare le due amministrazioni comunali”.

“Ho immediatamente contattato l’assessore regionale Raffaella Paita – continua Miceli – rappresentandole i fatti e facendomi portavoce della richiesta di aiuto delle comunita’ locali. Nonostante i tagli pesantissimi del Governo centrale, che fa un gran parlare di federalismo ma non fa che togliere risorse ai territori e agli enti locali, le Regione Liguria garantirà comunque a questi Comuni tutti gli interventi necessari”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.