IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Football americano: i Pirates pagano la differenza tecnica e non impensieriscono i Bills

Savona. Nulla da fare per i Junkers Pirates Savona, nel terzo impegno stagionale, sotto una pioggia battente, contro i fortissimi Bills Cavallermaggiore. Un punteggio finale, 56 a 0, che non lascia spazio ad alcuna considerazione tecnica. Troppa la differenza tra i piemontesi, nei quali militano un nazionale e diversi giocatori con esperienze in serie A, e i savonesi che per la maggior parte schierano giocatori provenienti dal settore giovanile al loro primo campionato, alcuni addirittura all’esordio assoluto in campo.

Ma, nonostante il rango tecnico degli avversari, i giovani savonesi si sono battuti senza timori come era stato chiesto dal coaching staff. La cronaca della partita potrebbe essere pregna solo dell’elenco delle segnature, ma questo lasciamo che sia argomento delle statistiche della partita.

“Ci preme segnalare, purtroppo – dichiarano nel clan savonese -, un grave infortunio causato da un intervento ben oltre il regolamento, riportato in casa Pirates. Durante la segnatura del trentesimo punto, quindi con la partita già incanalata in direzione piemonte, un intervento lontano dalla palla, assolutamente gratuito, che ha messo fuori uso un giocatore di linea di difesa, probabilmente per tutto il campionato. Crediamo che ogni considerazione sia di libero arbitrio”.

“Nell’ultimo quarto di gioco – sdrammatizza l’offesive coordinator Nico Amoroso – abbiamo giocato con l’attacco dell’under 21. Come si era messa la partita abbiamo dato la possibilità ai nostri giovani di confrontarsi con un team di categoria decisamente superiore e far provare loro un po’ di gioco”.

Ma per il team del presidente Giacchello non c’è nemmeno il tempo di leccarsi le ferite. Già sabato prossimo i Pirates scenderanno in campo per il retour match contro i Blitz Ciriè che vorranno riscattare la sconfitta subita all’andata. Teatro dell’incontro sarà ancora il Levratto di Zinola, impianto che si è dimostrato all’altezza nonostante il tempo, meteo che in molti casi sta impedendo la disputa degli incontri.

“Si sta creando un paradosso – afferma il diesse Meini -. Quest’anno, col fatto che abbiamo degli impianti impeccabili stiamo giocando tutte le settimane, al contrario di altri team che per gli stessi motivi, più qualche altro motivo discutibile, disputano le partite con tempi più diluiti per rinvii causati dal maltempo. E’ naturalmente una battuta la mia. Vorrà dire che aspetteremo la classifica definitiva del girone guardando dalla finestra”.

Il prossimo appuntamento per i Junkers Pirates Savona è per sabato 19 marzo allo stadio Levratto, kick-off alle ore 21.

Nella foto: il db Matteo Rossi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.