IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale in arrivo 30 profughi: costeranno oltre 1500 euro al giorno

Più informazioni su

Finale Ligure. Il Comune di Finale Ligure è stato tra i primi a dichiararsi disponibile ad accogliere i profughi che in questi giorni stanno arrivando in Italia in cerca di una via di fuga dalla crisi del Nord Africa.

Dopo le parole presto si passerà ai fatti con l’arrivo dei primi 30 profughi che saranno ospitati nell’ex ostello della gioventù a pochi passi dal centro cittadino; la struttura è chiusa da alcuni anni e potrebbe ospitare fino a circa il 60 persone.

Ancora non è stabilita una data per l’arrivo, ma quello che è certo è il costo che dovrà sostenere il comune finalese per fornire vitto e alloggio oltre che a garantire la sicurezza dei luoghi, circa 1500 euro al giorno. Il Comune ha subito assicurato che le risorse spese per l’accoglienza saranno disposte o restituite dal Ministero.

Secondo le stime dell’Organizzazione delle Nazioni Unite, duecentomila profughi sono in fuga dalla Libia che in queste settimane è turbata da una sanguinosa guerra civile che tenta di liberare il paese dalla dittatura del Colonnello Gheddafi. Inoltre, molti di questi stanno approdando sulle coste dell’isola di Lampedusa creando una vera e propria emergenza clandestini per il nostro governo, che ha inviato una missione umanitaria per arginare l’esodo direttamente in territorio libico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mikexx1

    E’ ora di finirla…l’Italia è in ginocchio già per tutti i suoi problemi economici…e vogliamo accogliere tutti quelli che vengono in Italia a delinquere??!! e pure mantenerli??…ma siamo matti!!! SIGNORI UNIAMOCI E FACCIAMO DIMETTERE QUESTI POLITICANTI CHE SONO PEGGIO DELLA SINISTRA!!
    METTIAMO I CANNONI SULLE COSTE DI LAMPEDUSA!! E BASTA OGNUNO A CASA SUA!!
    la pensiamo tutti allo stesso modo poi però lasciamo che le cose vadano alla deriva…dobbiamo unirci…e difendere la nostra dignità , il nostro diritto di vivere in una nazione sicura, dove si possa andare per strada senza il rischio di essere accoltellati per 30 euro!!..

    I politici che fanno tanto i perbenisti..che si prendano in casa loro e che li mantengano con i loro soldi…non con i nostri…!!!

  2. sgo
    Scritto da sgo

    Redazione dov’è il mio commento??? Chiedevo la posizione del candidato BAGOZZI non era un commento inopportuno dato che trattasi di un finalese. Perchè non l’avete pubblicato?

  3. folgore
    Scritto da folgore

    @sampei29
    infatti ti confermo che l’atteggiamento del nostro governo non mi è piaciuto per niente!Mi ha ricordato fin troppo da vicino la sinistra e i suoi buonisti da 4 soldi, avrei preferito avessero pensato meno ai voti e più ai cittadini scremando e respingendo la maggior parte di tali persone e tenendo solo i VERI profughi!

  4. sampei29
    Scritto da sampei29

    Folgore,
    pur essendo d’accordo con te per buona parte delle tue idee sull’argomento in questione, mi ha colpito la tua ultima frase:
    “Chi ritiene che le proprie scelte debbano essere estese a tutti e che le proprie scelte debbano prevedere esborsi di denaro da parte di tutti ha capito poco della democrazia!”
    le scelta di ospitare i profughi è stata fatta dall’attuale governo, pertanto chi sta imponendo questa scelta è chi l’ha legittimato con il voto, non chi con questa scelta è d’accordo!

  5. folgore
    Scritto da folgore

    @Resist
    -chissà come mai qui non si viene MAI a dire ciò che si fa ma si viene SEMPRE a dire quello che devono fare gli altri!
    -“le modalità di trasferimento …sono sempre diverse in relazione ai tempi ed al livello di civiltà” su questo hai ragione 100 anni fa senza tecnologia ma con molta più intelligenza,educazione, cultura e rispetto si usavano regolari piroscafi, e documenti di identità, oggi con gli aerei, i traghetti i documenti in formato elettronico, si usano bagnarole e carrette del mare, questo fa riflettere il regresso di certe culture che non solo sono rimaste ferme a 100 anni fa ma sono addirittura peggiorate!Altra sostanziale differenza con i 24milioni di Italiani REGOLARMENTE imbarcati su navi e treni per altri paesi e sbarcati su moli(“sbarcati sulle coste” ma fammi il piacere, vorrei vedere cosa ne penserebbero coloro che sono sbarcati sui moli di Ellis Island!vergogna!)
    -Chi FUGGE non merita rispetto solo per questo,a me hanno sempre insegnato che i problemi si affrontano non si schivano fuggendo,questo forse è quello che si insegnava nelle vecchie scuole del PCI d’altronde la Russia le ha vinte tutte fuggendo le guerre!
    Chi ritiene che le proprie scelte debbano essere estese a tutti e che le proprie scelte debbano prevedere esborsi di denaro da parte di tutti ha capito poco della democrazia!