IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Emergenza profughi: 1400 assegnati alla Liguria, lunedì tavolo operativo a Savona

Regione. Saranno al massimo 1400 i profughi che arriveranno in Liguria nel contesto dell’emergenza libica e nordafricana. La stima del numero è stata evidenziata questa mattina in Regione. Lunedì è prevista la prima riunione con i Comuni del Savonese. Il piano operativo per la gestione delle necessità umanitarie sta prendendo forma, ma è notevolmente ridimensionato rispetto alle attese e non prevede un intervento ampio. Esclusa la possibilità di Cie in Liguria (in particolare, smentita l’eventualità di un centro di questo tipo a Cairo Montenotte).

L’indisponibilità del governo al dialogo sui siti già individuati resta “la principale nota negativa dell’accordo tra governo, Regioni e enti locali firmato ieri sera a Palazzo Chigi”. Lo afferma in una nota l’Associazione Nazionale Comuni Italiali. Nell’accordo di ieri, si legge, “l’Anci ha fatto inserire una clausola per quanto riguarda l’individuazione dei siti dove dovranno essere ospitati i clandestini che arriveranno in Italia da oggi in poi. La clausola prevede che gli enti locali siano ‘sentiti’ nella fase di individuazione degli stessi siti. Per quanto riguarda i siti già individuati l’Anci ha chiesto di riaprire la discussione per giungere a un accordo, registrando però la totale indisponibilità del governo. E’ chiaro quindi che l’individuazione dei siti per la collocazione dei clandestini attualmente presenti nel nostro Paese è da ascriversi esclusivamente alla responsabilità del Governo, che su questo fronte non ha accolto le nostre richieste di dialogo”.

“All’interno di un accordo che ha elementi positivi, come per l’appunto la disponibilità a sentire i territori per il futuro il finanziamento dello Sprar e degli interventi per i minori stranieri non accompagnati, questa indisponibilità – conclude la nota – rappresenta un elemento che certo non valutiamo con favore”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Filippo
    Scritto da Filippo

    Penso che un atto di solidarietà verso gli abitanti di Lampedusa è il minimo,se nel mio Comune arrivassero nel giro di pochi giorni 10-15.000 immigrati, vorrei che le altre Regioni e Comuni facessero la loro parte e ci dessero una mano… siamo ancora una Nazione fino a prova contraria ed emergenze di questa portata vanno affrontate come una Nazione lasciando da parte egoismi vari… Altro discorso è invece l’arrivo di immigrati in se, che va fermato, ma sembra che chi Governa sia più impegnato in altre faccende… è inutile continuare a slogan alla “fora dai ball”, che si faccia qualcosa e subito, o continueranno ad arrivarne sempre di più.

  2. paperino
    Scritto da paperino

    Bhè vedrete che se in 60 ore spariranno tutti i profughi da lampedusa in 6 giorni spariranno dai nostri paesi??!! o no ? Basta chiedere al Premier e voilà i giochi son fatti. Sparita la spazzatura da Napoli vuoi che non si risolva il problema profughi in quattro e quattr’otto ?
    Intanto nei palazzi in Roma oggi si fa festa, o era ieri ? probabilmente lo è domani, Va bhè c’è sempre una occasione per divertirsi.

  3. Belan
    Scritto da Belan

    Al di la di chi ha votato cosa e per chi , visto che i politici fanno schifo da tutte le parti;
    abbiamo già sopportato gli albanesi , non è bastata come esperienza? (oh ma guarda , chi c’era al governo?)
    No , proviamo con altri , spremiamo questi nei “campi di pomodoro”.
    In galera anche a chi affitta casa agli irregolari!

  4. sampei29
    Scritto da sampei29

    ad occhi e croce quelli che adesso vorrebbero sparare sui barconi sono gli stessi che hanno votato lega e pdl ed ora chiudono tutti e due gli occhi davanti al fatto che è proprio chi hanno chiamato a rappresentarli che sta smistando per bene i clandestini in tutte le regioni d’Italia

  5. Scritto da mikexx1

    basta!! siamo stufi di essere la discarica dell’ Europa!!!

    CHIUDERE LE FRONTIERE!! ARMARE LE COSTE E FARE FUOCO A CIO’ CHE SI AVVICINA!!!