IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni Savona: Sel presenta l’accordo con Berruti

Savona. Chiuso l’accordo con l’Udc il sindaco di Savona Federico Berruti ha definito gli ultimi dettagli della difficile trattativa con Sel, che farà parte della coalizione di centro sinistra come previsto. Domani, alle ore 14 e 30, presso la sede di Sinistra Ecologia e Libertà in via Giovanni Bono a Savona verranno illustrati in una conferenza stampa i contenuti dell’intesa raggiunta all’interno della coalizione, con al centro i contenuti programmatici che caratterizzeranno la presenza di Sel nella compagine di centro sinistra.

Ad alleggerire la strada dell’accordo anche la recente bocciatura del progetto del porticciolo turistico della Margonara ed il via ad un progetto di riqualificazione del litorale. E poi i temi del lavoro e di un diverso sviluppo urbanistico di Savona.

Quanto all’ingresso dell’Udc nel centro sinistra il coordinatore provinciale Nicola Isetta ha ribadito: “Nessuna pregiudiziale, l’importante sarà avere un progetto e un programma amministratico condiviso in ogni punto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Carlo M.
    Scritto da Carlo M.

    Secondo me il conto lo paga la città Savona con un immobilismo serio. Non riesco davvero a vedere come i super laici della SEL e l’UDC possano andare d’accordo. Litigheranno su tutto anche su chi deve bere per primo il caffè e se questo è un rituale laico e se si rifà ad una tradizione cristiana etc etc. Sinceramente la sensazione che sia un mero accordo di potere è davvero forte, molto forte.