IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni Savona, l’Udc correrà con Federico Berruti

Savona. Alla fine l’Udc ha scelto Federico Berruti. Il direttivo del partito di Ferdinando Casini ha sciolto le riserve e ha scelto di schierarsi con il sindaco uscente e con il Partito Democratico alle prossime elezioni amministrative di Savona.

Sabato mattina Rosario Monteleone e Claudio Burlando saranno a Savona per lanciare la corsa alla rielezione per il Berruti Bis. Il partito di centro ha deciso di replicare quanto già accaduto lo scorso anno per le elezioni Regionali, la scelta avrà ripercussioni anche nel ponente savonese ed in particolare a Loano ed Alassio dove l’Udc sarà quindi escluso da possibili alleanze con il centrodestra.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    ..al coord. Monteleone che insieme a Pizzorno non mi pare brillino per strategie e paiono delgi artisti nell’attirare sull’UDC tutte le critiche possibili di opportunismo mercenario. Datevi una regolata che è meglio. A Casini suggerirei di cambiare i vertici regionali del partito e metterci delle persone un po’ piu’ adatte al nuovo corso che vuole intraprendere con il PdN.

  2. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Meno male!
    Ma questo ambiguo comportamento, con Pizzorno che, nei giorni scorsi, lasciava intendere di essere dispiaciuto del diktat e di aver la strada chiusa ad Alassio e Loano con la destra, con i presunti ripensamenti che lasciavano intendere che l’udc volesse tuttavia differnziare le alleanze tra Savona e il resto dei comuni a rinnovo, significando di fatto una logora e antipatica politica dell’opportunismo che MAL SI SPOSA con la linea che dovrebbe essere quella del Prtito della Nazione, RAPPRESENTA VERAMENTE UNA INSTABILE E BALLERINA POLITICA COSI’ COME AFFIDATA