IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni Savona, Acquarone e Remigio con l’Udc: “Ritorno a casa, veniamo dalla Dc” foto

Savona. Un Pdl savonese combattuto e attendista è uno dei motivi della scelta dell’Udc di aggregarsi alla coalizione raccolta intorno al sindaco uscente Federico Berruti. Lo si rileva in particolare nella decisione del medico Mauro Acquarone e di Alfredo Remigio, da tempo lusingati dal partito centrista, che passano dagli attuali banchi di opposizione alla candidatura per il centrosinistra.

“Per noi è un ritorno a casa, veniamo dalla Democrazia Cristiana” afferma oggi Remigio, a margine dell’incontro che ha ratificato il patto del partito di Casini con Berruti. “Crediamo nel progetto politico dell’Udc e nella persona di Berruti, che insieme con il Pd saprà dare risposte alle necessità di Savona”.

Dalla minoranza con il Pdl all’Udc per bissare l’esperienza amministrativa del centrosinistra. Un salto del fosso per Acquarone e Remigio. “La nostra è stata un’opposizione costruttiva. Ora ci identifichiamo nel programma dell’Udc, che rispecchia la nostra storia, per dare una mano alla nostra città” afferma Remigio.

Per il consigliere Acquarone è “un passaggio ragionato – commenta – Siamo insieme a nuovi amici, ma tornando allo stesso tempo a vecchi amici, rinnovando un percorso antico. Abbiamo privilegiato l’idea di dare più voce alla base”.

“Il Pdl spaccato all’interno ci ha motivato nello scegliere quello che per noi è il candidato migliore” spiega Roberto Pizzorno, coordinatore provinciale dell’Udc, aggiungendo: “Abbiamo ritenuto che Federico Berruti abbia le qualità per governare la città. L’ingresso di Acquarone e di Remigio possono costituire un valore aggiunto. Ci aspettiamo di vincere, arrivando alla conferma di Berruti”.

“L’obiettivo principale – prosegue Pizzorno – è tornare a sedere sui banchi del consiglio comunale savonese, portando un paio di consiglieri di maggioranza. La nostra linea, sottolineata dal coordinatore regionale Monteleoni, si riflette nella impostazione di Ferdinando Casini che ha voluto un partito di centro autonomo e lontano da un Pdl che non riesce ad esprimere progetti concreti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. ritascotti
    Scritto da ritascotti

    il PdL farà una figuraccia… Franco Orsi resterà l’indiscusso uomo di peso del PdL a Savona ed avrà i suoi uomini in posizioni vincenti, Paolo Marson farà una figuraccia e non potrà pretendere niente.

  2. Diego Gambaretto
    Scritto da Diego Gambaretto

    Ringrazio “l’anonimo” cobra per dire la sua ad ogni mio commento….
    Resto sempre del PdL nonostante l’incapacità del coordinamento provinciale di far crescere il partito e stare con la base, per non parlare della mancanza di democrazia interna e meritocrazia. E sono convinto che il primo responsabile di questa EVIDENTE situazione resti Franco Orsi.

  3. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Diego Gambaretto@ …capisco le illusioni giovanili ma…caro ragazzo corre l’obbligo fare un poìdo chiarezza:
    come si puo’ credere che gli intrallazzi e le fugaci storielle clandestine, le sbandate, possano durare in eterno? Come si puo’ credere che persone dello spessore di quelli che citi, cresciuti con ideali di un partito che HA UNA STORIA fatta di VALORI, BATTAGLIE CONTRO IL FASCISMO, PRINCIPI GRANITICI come la DC possano aver cambiato irreversibilmente il corso della loro storia politica per correre dietro ad una raggruppamento di reduci del craxismo, ex liberali insoddisfatti, ..per un agglomerato informe e SENZA STORIA comeil PdL? Ma CHE FILM AVETE VISTO????!!!!???? Chi crede che la campagna acquisti possa sconfiggere certi ideali è un illuso… Forza Savona.

  4. cobra
    Scritto da cobra

    @ Diego Gambaretto, come dice il tuo conoscente jchnusa ciascuno può cambiare la
    propria idea, ci mancherebbe altro, è solo una mia impressione o, anche tu hai cambiata la tua? Beh non sarebbe la prima volta vero?
    Come sono lontani, per tua fortuna, i tempi del marciapiedi dell’orrore e delle partita a golf
    in mezzo alla strada, ricordi? Se non ricordi considerati fortunato è meglio cosi’.

  5. Diego Gambaretto
    Scritto da Diego Gambaretto

    Tutti i fedelissimi uomini di Orsi Franco, il Senatore del PdL a cui non frega niente del partito, stanno passando nell’UDC: Bellasio Rosavio, Alfredo Remigio, Acquarone, Carlo Cipollina, ecc… Ed il fratello, consigliere uscente, non vuole candidarsi nel PdL…
    Quando si accorgerà la dirigenza del PdL che la figuraccia che farà Marson alle comunali è principalmente colpa di chi in questi anni, per mantenere la poltrona, ha impedito al nuovo di crescere, soprattutto a Savona. Qualcuno non pensa ciò?