IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni, Marson: “Un grande parco urbano sopra il Letimbro”

Più informazioni su

Savona. “Copriremo il Letimbro e sopra costruiremo un parco urbano piantando un albero per ogni cittadino”: questo l’annuncio fatto dal candidato sindaco del centrodestra, Paolo Marson, nel corso della conferenza stampa che ha sancito l’ufficializzazione della sua candidatura per la sfida contro l’attuale primo cittadino Federico Berruti.

“Savona ha numerosi problemi – spiega Marson – La mancanza di verde è uno di questi. Ecco perchè la decisione di dare vita ad un grande parco urbano. Questa città deve cambiare: nell”aspetto’ e nella mentalità. Io spero di esserelo strumento di tale cambiamento. Per quanto concerne la viabilità, non possiamo non registrare la mancanza di parcheggi e l’assenza di direttrici capaci di smistare i flussi di traffico veloce. Bisogna creare alcuini passanti: uno sul porto, l’altro in centro, di modo che le macchine possano attraversare Savona senza dover passare per strade già congestionate”.

Sul progetto del porticciolo della Margonara, Marson precisa: “Mi sembra un’ottima opportunità. Bisogna creare una passeggiata a mare, dare vita ad attività in loco e il porticciolo potrebbe essere un pezzo importante di questo progetto. Certo, deve soddisfare le esigenze di ecocompatibilità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da apollo

    @ folgore, sai che il letimbro è notoriamente a rischio di ESONDAZIONE? Ed esondazione significa che, in caso di precipitazioni eccezionali, la portata dell’alveo non è sufficiente ( anche se pulitissima). E se si copre la parte verso la foce, non può che esondare a monte!!!!! Si facciano venire delle idee migliori, ci sono tante cose da fare a Savona!!! Innanzittutto parcheggi che mancano. Le varie Amministrazioni che si sono succedute a Savona hanno sempre penalizzato il trasporto privato- e dunque niente costruzione di parcheggi- a favore di quello pubblico con i risultati che tutti hanno sotto gli occhi! Al lunedi noi Valbormidesi evitiamo di andare a SV, anche se sarebbe utile perchè c’è il mercato, in quanto, venendo a mancare il parcheggio ex-stazione è praticamente impossibile trovare parcheggio .

  2. Scritto da apollo

    @aurelio, dici cose che non stanno nè in cielo nè in terra! Lo scomputo degli oneri è un diritto , per il 40%, che i costruttori possono esercitare, e nessuno glielo può togliere. E poi, sei a conoscenza che con la nuova normativa lo scomputo per i costruttori non è più un “affare”, perchè le opere a scomputo non possono più realizzarleloro direttamente, ma vanno messe a gara d’appalto? E poi, aureliuccio, la tua parte politica è senz’altro più vicina agli interessi dei costruttori che non il centrosinistra. Ed è altrettanto meno vicina ai partigiani, visto che a Roma, e non solo, governa insieme agli ex-picchiatori fascisti, che ora vogliono addirittura abolire l’articolo 12 della Costituzione per poter rifondare il partito fascista!! Suvvia, aurelio, cerca di essere un pò obiettivo!! E, a proposito del Crescent, visto che la fabbrica non era più attiva, perchè fallita, cosa avrebbe dovuto fare il Comune? Lasciare in bella vista le macerie della fabbrica a imperitura memoria?

  3. folgore
    Scritto da folgore

    @apollo
    non voglio entrare nell’ambito politico, non sono di Savona e non mi interessa nè Marson nè Berruti, mi soffermo invece sulle affermazioni riguardanti la copertura dei fiumi.
    La vicenda di Genova non è dovuta alla copertura dell’alveo, è dovuta all’enorme incuria e sporcizia a monte, perchè in provincia di Savona solo Pietra ha parte dell’alveo coperto eppure tutti i comuni sono stati danneggiati dall’alluvione nel 1992, vorrà dire qualcosa?!
    Il probelma è che finchè si seguiranno le logiche dei verdi si avran alvei sporchi con alberi all’interno che in caso di inondazioni riducono la sezione del fiume e si incastrano nei ponti!
    Basta coprire i fiumi e tenere pulito a monte in quanto sotto la copertura non cresce nulla ed è necessaria solo na pulitura rapida dai sedimenti, in compenso (vedi Pietra) si guadagnano parecchi posti auto e verde!

  4. sampei29
    Scritto da sampei29

    Caro Aurelio,
    peccato che molto spesso tu ti faccia prendere dalla foga di difendere i tuoi.
    Quando ti stacchi dalle logiche di partito e scrivi commenti in libertà molto spesso condivido le tue idee.
    In questo caso il mio commento era diretto ai politici in genere, per i quali non nutro grossa stima. (vedere ad esempio anche il mio commento sul ponte della darsena)
    Ovviamente tu sei sceso in campo per difendere la tua parte politica, mancando in pieno il senso del mio commento!

  5. Scritto da Aurelio Bianchi

    x sampei freeholly,
    chi sarebbero quelli che non si rendono conto delle prorità?
    Quelli del Crescent, che hanno smantellato una fabbrica per un palazzo?
    Quelli che gli oneri di urbanizzazione sono solo a scomputo per gli amici, e in denaro sonante per gli altri?
    Quelli che vogliono fare palazzi sul parcheggio di Piazza del Popolo?
    Quelli che usano il ricordo dei partigiani per farsi dare il voto e poi si mettono al servizio dei soliti?