IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni Loano, il “listone” sceglie Dino Sandre

Più informazioni su

Loano. La sfida per la successione ad Angelo Vaccarezza e’ completa. Dino Sandre, commerciante 50enne, attualmente consigliere comunale a Loano, e’ il candidato del “listone” alle elezioni del 15 e 16 maggio. In meno di 24 ore i due schieramenti hanno cosi’ svelato i due candidati a quella che negli ultimi 10 anni e’ stata la poltrona dell’attuale presidente della Provincia di Savona. La decisione e’ stata presa all’unanimita’ questa sera nel corso della riunione tra tutte le anime della lista civica che sfidera’ PdL e Lega Nord.

Luigi Pignocca si trovera’ ad affrontare una vera e propria “corazzata” formata da Pd, Italia dei Valori, Udc, Fli, socialisti, movimento “Masgè” (fondato dall’ex presidente del consiglio comunale loanese, Lorenzo Gotti, dimessosi mesi fa in aperto contrasto con l’attuale maggioranza) e la lista civica “E’ Loano” guidata da Elisabetta Garassini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. willy
    Scritto da WILLY

    007, i tuoi commenti sono sempre piu demenziali, in una cosa ai ragione nel listone ci sono gli EX fascisti, gli attuali fascisti siete voi, schiavi di un padrone, non avete neanche la dignità di esprimervi con un vostro persiero autonomo, hops dinenticavo la dittatura non prevede autonomia.

  2. Scritto da giasone

    io mi sono sempre considerato un “fascista” ho votato berlusconi e vaccarezza voterò per sandre per un motivo principale. è uno che lavora in proprio fa il commerciante e alla fine del mese deve far tornare i conti non è abituato ad amministrare con la pancia piena , il magistrato il politico il funzionario vada come vada il 27 ricevono l’obolo nel mondo reale non funziona così se non riesci a pagare lo stato per primo ti porta via anche le mutande

  3. Scritto da mario antani

    e belin….ci mancava la castroneria del berluscota di turno….scontatissima naturalmente (cambia disco james tont…che i tempi stan cambiando e di un clone di vaccarezza nessun ne sente piu’ il bisogno)….poi belin…se son vere le voci che vedrebbero candidato pure cepollina….poveri loanesi..che triste futuro che li aspetta!! :)

  4. james bond
    Scritto da james bond

    Inizio a preoccuparmi… Ho scritto in un post una frase uguale a hitech!!! Leggete…leggete: sandre è simpatico e poi fa l’antiquario! Mestiere adeguato per collezionare tutte le cariatidi e i simboli della prima repubblica loanese… I vecchi comunisti che ora si chiamano PD, qualche vecchio democristiano, l’innaffondabile partito socialista senza dimenticarsi degli ex fascisti che ora si fan chiamere FLI… sandre è la persona giusta, un ex fighetto di sinistra radical scic che veste Prada che con la sua esperienza di anticaglie può tranquillamente guidare la
    “corazzata civica” ….
    In pratica io e hitch abbiamo dato a sandre del radical scic… Mi devo preoccupare??? :-)))

  5. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Antani Leva & altri amici: no no non mi sono spiegato bene. Sandre potrtebbe andare benissimo come persona, ANZI!… il fatto è che mi pareva opportuno che un raggruppamento così importante e con un compito sì arduo, scegliesse di tenere lontana la figura del candidato sindaco, in maniera traversale e di minimo comun denominatore, le logiche partitiche, tendendo a connotare il listone come CIVICO. Se Sandre,( persona rispettabilissima e che reputo abbia incontrovertibili qualità per fare il sindaco) va bene a tutti, MEGLIO!!!! Mi auguro che gli elettori sapranno andare OLTRE la sua appartenenza politica e che lui possa essere abbastanza determinato da non subire le LOGICHE PARTITICHE, almeno tanto quanto basti per tenere LEGATO il gruppo…
    Solo questo intendevo.
    A Sandre ( che conosco personalmente estimo) faccio i migliori AUGURI:-)