IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni, fissata la data: si voterà il 15/16 maggio

Il governo ha deciso le date delle prossime amministrative: il primo turno delle elezioni si terrà il 15-16 maggio, mentre il ballottaggio si avrà il 29-30 maggio. Lo ha annunciato il ministro dell’Interno, Roberto Maroni. Riferendosi ai quesiti referendari sul nucleare, sulla privatizzazione dell’acqua e il legittimo impedimento, Maroni ha dichiarato che ”il Cdm non ha ancora deciso una data, ma io proporrò di svolgere il referendum domenica 12 giugno. Sarei favorevole a questa data”.

Maroni ha, dunque, escluso che la consultazione possa svolgersi contemporaneamente alle amministrative ”così come è stato fatto anche l’ultima volta con le europee.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. G.B. Cepollina
    Scritto da G.B. Cepollina

    Sia, giasone, io non sono il lacchè di nessuno e scrivo commenti solo per esprimere la mia opinione. Ad esempio, pensa che nel 2005, ai referendum sulla procreazione assistita, seppur la maggioranza dei rappresentanti del centrodestra si schierò per l’astensione, io andai convintamente a votare…
    Anche sull’abolizione delle province sono tendenzialmente d’accordo. Certo bisogna valutare bene a chi attribuire competenze e personale. Oltre a fare una legge costituzionale per la loro abolizione, perchè senno è impossibile abolirle.

  2. Scritto da grilloparlante

    …ci sarà poco da fare. L’acqua è un tema sentito e i discepoli del latitante morto in Tunisia saranno delusi. Certo rispetto al referendum del 1992 la potenza televisiva del berlusca giocherà un ruolo importante. Ho fiducia nella riuscita del referendum anche perchè in fase di raccolta firme osservando in luoghi diversi i banchetti, ho visto firmare persone di ogni “militanza” politica. Tante persone…

  3. Scritto da giasone

    riecco il nostro g b cepp che torna ad indossare la livrea da lacche
    io ho votato il cavaliere perchè voleva cambiare la costituzione ed abolire le province ed ora un suo umile ministro rievoca i “padri costituendi”?????????
    sampei ti ha risposto su come risolvere il problema
    caro gb siamo messi male la sinistra si è sciolta la destra è sparita i ladri sono rimasti

  4. Scritto da Resist

    Che questa ennesima porcata possa far fallire i referendum è tutto da verificare perchè diventerà un test”pro o contro” Berlusconi…e questa volta gli italiani si sveglieranno e al mare questa volta ci andranno solo gli amici piduisti di Craxi.

  5. Scritto da Aurelio Bianchi

    Ci vuole tanto a capire che è un modo per far mancare il quorum al referendum?

    Così si darà la colpa a chi lo ha promosso, dicendo che spreca i soldi pubblici.

    Non è difficile, ci arriva anche una rapa.