IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni Alassio, Avogadro: “Superficialità e irresponsabilità nei lavori pubblici del nuovo stadio Ferrando”

Alassio. “La superficialità, la faciloneria, l’irresponsabilità che già avevano dilatato i tempi di realizzazione del Grand Hotel, facendo attendere per anni agli alassini il completamento di un’opera importantissima per la città e lasciando una coda di strascichi giudiziari e contenziosi economici, si ripropongono tali e quali nei lavori del nuovo campo sportivo, facendo ipotizzare un vero e proprio sistema operativo dell’amministrazione ‘Melgrati & C., sistema operativo basato su fughe in avanti senza curarsi di regole e prescrizioni. Il lupo perde il pelo ma non il vizio”.

E’ il commento di Roberto Avogadro, candidato sindaco della lista “A come Alassio”, che torna frontalmente contro l’ex sindaco e oggi consigliere regionale Melgrati. Sempre sullo stadio Ferrando, Avogadro, a sua volta ex primo cittadino, dice: “Naturalmente a subire le conseguenze di questo modo ‘allegro’ di intendere i lavori pubblici saranno gli alassini che vedranno allungarsi a dismisura i tempi di realizzazione anche di quest’opera con le conseguenti ricadute anche sull’attività dell’attiguo Pala Ravizza costretto ad operare con capienza ridotta. Se ce ne fosse stato bisogno questa è un’ulteriore conferma dell’inadeguatezza di questa amministrazione scadente e in scadenza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Biagio MURGIA

    Siamo certi che se ci fosse stato il buon AVOGADRO le cose sarebbero andate diversamente……..Mi spiego: AD ALASSIO SAREBBE RIMASTO TUTTO COME ERA 30-40 ANNI FA, cioè con un Grand Hotel capace di ospitare solo pantegane, drogati e sbandati, con le vie e piazze tutte da rifare ecc. ecc. Purtroppo chi LAVORA o cerca di lavorare, può incorrere anche in degli errori ma questo non significa che sia un DELINQUENTE come invece il buon AVOGADRO vuole fare apparire l’ex Sindaco MELGRATI e la sua giunta che, nonostante tutto, hanno lavorato per il bene della città che oggi è senz’altro MOLTO PIù VIVIBILE DI QUANTO IL BUON AVOGADRO ERA SINDACO. E’ inutile che cerchi di calvacare ogni fatto, notizia o iniziativa della Procura TANTO A CASA CI RIMANI, perchè gli alassini NON DIMENTICANO……………..