IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Eccellenza: la Cairese resta in scia al Bogliasco, Loanesi in difficoltà

Loano. Salgono le quotazioni della Cairese nello sprint per la serie D. I valbormidesi restano al secondo posto, ad un punto dal Bogliasco D’Albertis, ma allungano sulla Pro Imperia, fermata sul pari dalla Fezzanese. Il calendario della formazione guidata da Mario Benzi è sulla carta più semplice di quello dei biancocelesti, anche se lo scontro diretto in programma domenica 1 maggio si giocherà a Bogliasco.

I gialloblu hanno battuto il Sestri Levante con identico punteggio dell’andata: 2 a 0. L’incontro si è risolto nei minuti finali del primo tempo, con un fulminante uno-due firmato da Barone al 41° e Solari al 43°. Per la Cairese è la vittoria numero 14, due in meno rispetto la capolista. Con una sola sconfitta al passivo la squadra del presidente Franco Pensiero è la meno battuta del girone, ma paga i tanti pareggi, ben 10. E’ la squadra che ha collezionato il maggior numero di segni “X”.

Ieri il Bogliasco D’Albertis aveva prevalso in trasferta sul Vallesturla per 2 a 1, con reti di Thomas Romano al 9° e Luca Corallo al 21°. Per i locali ha accorciato le distanze Ranieri al 44° del secondo tempo. Per quanto riguarda la Pro Imperia, ha saputo rimontare un doppio svantaggio sul campo della Fezzanese. Ai padroni di casa, in goal con Baudi e grazie ad un’autorete di Panizzi, ha risposto Lamberti, a segno al 28° e al 32° della ripresa.

Sul fondo della classifica ci sono stati nuovi movimenti. All’ultimo posto è tornato il Rapallo, battuto a domicilio dalla Veloce. Il risultato è stato sbloccato da una rete di Grippo. Perso Mendez per l’infortunio subito a Pontedecimo, i granata si sono affidati ad un altro argentino, Lucano, che ha gonfiato la porta bianconera per il raddoppio savonese. Per i locali in goal Boggiano nel recupero. La formazione condotta da Gianfranco Pusceddu ha così centrato il nono successo stagionale ed è balzata nella metà alta della graduatoria.

I ruentini sono stati scavalcati dalla Sestrese che ha espugnato Loano al termine di una partita rocambolesca. L’allenatore di casa Amedeo Di Latte schiera Iannatone, Illiano, Grande, De Vecchi, De Rosa, Borraccino, Tomao, Jaouhari, Giglio, Cattardico, Monteleone; a disposizione Rossi, Pastorino, Cairo, Bellissimo, Bruno, Battuello, Ferrotti.

In avvio sembra tutto facile per i rossoblu. Al quarto d’ora Giglio serve Tomao che si accentra e va al tiro, sbloccando il risultato. Al 18° Cattardico, dai trenta metri, infila all’incrocio su calcio di punizione. Alla mezz’ora Cocito sfrutta una disattenzione della difesa rossoblu e accorcia le distanze. Al 38° Franchini, con un gran tiro, realizza il pareggio. La Loanesi non ci sta e nella ripresa riparte a spron battuto, tornando avanti al 3°: Giglio passa a Tomao che batte a rete, la difesa respinge e Cattardico è lesto ad insaccare. I loanesi restano in dieci per l’espulsione di Jaouhari e ne pagano le conseguenze. Al 19° Cocito ristabilisce la parità e al 32° De Rosa atterra in area un verdestellato: calcio di rigore che Rosati trasforma.

La compagine del presidente Ugo Piave deve nuovamente stare attenta ad evitare l’ultimo posto, mentre è costretta a rassegnarsi a giocare i playout. Il Ventimiglia, squadra che occupa l’ultima posizione buona per la salvezza diretta, ha allungato cogliendo i tre punti. Lo ha fatto a spese del Vado, caduto al Morel per 1 a 0. Il match è stato risolto da un goal di Tursi che al 40° del secondo tempo ha risolto in rete una mischia in area rossoblu.

Nemmeno le altre pericolanti stanno a guardare. Il Busalla ha impattato per 1 a 1 con il Pontedecimo. Entrambe le segnature sono giunte nella ripresa: granata avanti con Siligato, pareggio ad opera di Anselmo. Con identico risultato il Fontanabuona ha impattato con il Rivasamba. Anche a Cicagna si è segnato solamente nel secondo tempo. Per i locali goal di Memoli, per gli arancioneri centro di Martin.

I risultati della 25° giornata, nella quale sono state segnate 24 reti per un bilancio di 1 vittoria interna, 4 esterne e 3 pareggi:
Vallesturla – Bogliasco D’Albertis 1 – 2
Sestri Levante – Cairese 0 – 2
Loanesi San Francesco – Sestrese 3 – 4
Busalla – Pontedecimo 1 – 1
Fezzanese – Pro Imperia 2 – 2
Fontanabuona – Rivasamba 1 – 1
Ventimiglia – Vado 1 – 0
Rapallo – Veloce 1 – 2

La Loanesi è appaiata ad altre due squadre e il Rapallo è una lunghezza più sotto:
1° Bogliasco D’Albertis 53
2° Cairese 52
3° Pro Imperia 49
4° Sestri Levante 38
5° Fezzanese 37
6° Vado 36
6° Vallesturla 36
8° Veloce 35
9° Pontedecimo 34
10° Rivasamba 30
10° Ventimiglia 30
12° Busalla 27
13° Loanesi San Francesco 22
13° Fontanabuona 22
13° Sestrese 22
16° Rapallo 21

Domenica 27 marzo alle ore 16,00 si giocherà il 26° turno con i seguenti incontri:
Veloce – Busalla
Sestrese – Fezzanese
Pontedecimo – Fontanabuona
Rivasamba – Loanesi San Francesco
Vado – Rapallo
Pro Imperia – Sestri Levante
Cairese – Vallesturla
Bogliasco D’Albertis – Ventimiglia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Total War
    Scritto da Space Limit

    dai loanesi, non mollare!!