IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Donna caduta dalla Moby: inchiesta e autopsia per scoprire cause della morte

Più informazioni su

Vado L. Incidente o suicidio. Restano due le ipotesi che potrebbero spiegare il mistero della donna caduta in mare da un traghetto Moby, a 23 miglia dalle coste genovesi e ritrovata cadavere a largo del porto di Vado Ligure. Il sostituto procuratore Patrizia Petruzziello della Procura genovese ha aperto un fascicolo per stabilire le modalità della morte di G.M., 78 anni, residente nella provincia di Milano. La pm ha poi conferito l’incarico per l’autopsia alla dottoressa Benedicta Astengo per accertare con esattezza le cause del decesso.

Ieri il corpo della donna, riconosciuto in serata dalle figlie, è stato ritrovato a largo di Vado Ligure da un diportista e recuperato dalla Guardia Costiera di Savona, dopo giorni di ricerche ininterrotte operate dalla Capitaneria di Porto di Genova.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.