IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Condannate due truffatrici: tentarono di raggirare 3 autosaloni savonesi

Savona. Si è chiuso questa mattina, in Tribunale a Savona, il processo per direttissima che vedeva sul banco degli imputati Luisa Orefice, 49 anni, e Patrizia Davide, di 43, entrambe napoletane, arrestate lo scorso febbraio dai carabinieri con l’accusa di tentata truffa e falsificazione di documenti. Le due donne, assistite dall’avvocato Sara Poggi, hanno scelto la via del rito abbreviato: la Orefice (incensurata) è stata condannata ad un anno e tre mesi di reclusione (con la sospensione condizionale della pena), mentre la Davide, che aveva già dei precedenti, a due anni.

Secondo l’accusa le due donne si sono presentate in alcuni autosaloni di Savona (le concessionarie Fiat, Mercedes e Citroen di via Nizza) nel tentativo di raggirarne i responsabili, cercando di acquistare vetture esibendo documenti falsi. Carte d’identità, tessere sanitarie e perfino delle buste paga che certificavano che una delle due donne era dipendente del Ministero della Giustizia facevano parte dell'”arsenale” di documenti che le truffatrici usavano per completare transazioni e accedere a finanziamenti con l’intenzione di comprare auto.

La truffa è stata però scoperta prima che le due fossero riuscite ad entrare effetivamente in possesso di una vettura. A fermarle sono stati gli uomini dell’Arma che le hanno sorprese nella zona della stazione ferroviaria. La segnalazione riguardo alla loro presenza nei tre autosaloni è arrivata dal carabiniere di quartiere, anche alla luce di un episodio analogo avvenuto proprio presso la concessionaria Fiat di via Nizza lo scorso anno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. francescobike
    Scritto da francescobike

    non avevo dubbi sulla regione di provenienza……..