IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cisano: taglio del nastro per piazza Trincheri e Festa dell’albero 2011 foto

Cisano sul Neva. E’ stata inaugurata questa mattina, nel comune di Cisano sul Neva, alla presenza del presidente della Comunità Montana del Ponente Savonese Marino Fenocchio, dei rappresentanti della Provincia di Savona Pietro Revetria e Gianfranco Sasso, piazza Trincheri (via Roma), in onore dell’ex sindaco Domenico Trincheri, figura cardine della storia di Cisano, che dai primi anni del ‘900 ha guidato il comune e ricordato da tutti i cittadini come benefattore.
Sempre nella stessa piazza, inoltre, si è svolta la Festa dell’Albero 2011, la campagna di sensibilizzazione del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica, per richiamare l’attenzione dei più giovani sull’importanza dei boschi e delle foreste, sul loro fondamentale ruolo di polmone verde per la terra. Al centro della piazza è stato piantumato un grosso olivo che l’amministrazione comunale ha voluto dedicare ai 14 bambini nati nel 2010 mentre ai loro genitori ha consegnato un piccolo riconoscimento per aver scelto la cittadina della Val Neva quale territorio in cui vivere.

“Questa giornata è per noi molto importante ed è per questo che abbiamo voluto dedicarla alla fascia di età che consideriamo più importante, i bambini, i giovani – dichiara il sindaco Eugenia Cassisi -. Loro sono la parte fondamentale della vita, sono il futuro, e cosa sarebbe la vita senza la certezza del futuro? A noi il compito, certamente difficile ma bellissimo, di aiutarli a crescere in una società sana, in una società dove i valori siano fondamentali”.

Per questo motivo l’amministrazione comunale negli ultimi 5 anni ha potenziato i servizi nelle scuole, per i quali sono stati impiegati 125 mila euro per i progetti di gestione ordinaria dell’asilo nido, la scuola materna ed elementare; mentre altri 50 mila euro sono stati investiti per il servizio mensa, con l’introduzione anche di cibi biologici, provenienti dal territorio, per insegnare ai bambini l’importanza di corretta alimentazione. Ma non solo. Allo scadere del mandato, l’amministrazione si è impegnata affinché, nel breve tempo possibile, sia completato il laboratorio informatico, con l’acquisto di 2 computer che andranno ad aggiungersi agli 8 già presenti più quello dell’insegnante, per consentire ad ogni classe di svolgere le attività informatiche e linguistiche previste nel programma scolastico.

Questa mattina, inoltre, l’amministrazione comunale ha presentato due nuovi progetti realizzati da e per i bambini delle scuole, con il contributo della Comunità Montana: il nuovo sito internet della scuola primaria “Comanedi” ed il cortometraggio dal titolo “Una trappola molto gustosa” realizzato dagli alunni della scuola primaria. Il sito internet è dotato di un’area pubblica dove si trovano le informazioni generali della scuola ma sarà attivata anche un’area archivio dove verranno inseriti tutti i documenti della scuola, il piano e l’offerta formativa, il regolamento d’istituto e la carta dei servizi, contenente tutta la documentazione utile per il rapporto tra famiglie, insegnanti ed ente locale. Ma non solo. Sempre all’interno dell’area riservata, tramite una password per alunno, ogni genitore potrà esaminare i documenti di valutazione e la comunicazione delle assenze e quindi controllare la situazione scolastica dei propri figli. Tramite il forum tra genitori, inoltre, ogni famiglia avrà la possibilità di intervenire, dare suggerimenti e comunicare tutte le problematiche che ruotano attorno al palazzo scolastico.

Il cortometraggio a disegni animati è stato scritto, disegnato e recitato dalle classi V (anno 2009-2010 e 2010-2011) ed ha come protagonista una grossa pianta di olivo, proprio come quella che sarà piantumata nella centralissima piazza del piccolo borgo ligure. Questo pomeriggio, alle 14.30, nella Sala Gollo, a chiudere la giornata di festa sarà l’incontro con il giardiniere di Italo Calvino, Libereso Guglielmi che parlerà ai bambini delle scuole del suo rapporto speciale con le piante e la natura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.