IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Circonvenzione di incapace, 2 anni a psicologa: acquistò immobile a prezzo troppo basso

Savona. Due anni di condanna per l’accusa di circonvenzione di incapace. E’ questa la pena inflitta questa mattina, dal Collegio dei Giudici del Tribunale di Savona, ad una 56enne, M.G.F., psicologa torinese. La donna era accusata di aver aiutato il marito, ormai deceduto, ad acquistare nel 2003 un appartamento a Varigotti a un prezzo inferiore al valore effettivo (360 mila euro invece di 460 mila) approfittando, sempre secondo la tesi accusatoria, di uno stato patologico della proprietaria, una signora che sarebbe stata affetta da una forma di schizofrenia.

Il passaggio di proprietà dell’immobile, un appartamento di via degli Ulivi, era stato registrato a Savona nel dicembre 2003: l’acquirente era il marito dell’imputata, un noto neuropsichiatra (I.A.I.).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.