IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carcare, l’Anpi sale in cattedra allo Ial

Più informazioni su

Carcare. Si è svolto ieri nell’aula magna dello Ial di Carcare un incontro tra gli allievi e i volontari della sezione Anpi “Florindo Mario Ferraro” di Carcare. L’incontro, cui i ragazzi hanno assistito con molto interesse e partecipazione, si è aperto con la presentazione della sezione carcarese dell’Anpi e delle sue attività, a cura del presidente Alfio Minetti, ed è proseguito poi con una lezione dello storico locale Gianni Toscani sul tema “Il fascismo e la guerra fino all’8 settembre 1943” e con la proiezione del filmato “Calamandrei”.

A seguire, si è svolto un confronto con domande e discussione tra gli alunni dello Ial e i volontari dell’Anpi carcarese, rappresentati anche dalla vice presidente della sezione, Silvia Pirotto, e dal segretario, Giorgio Sobrero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Bertoldo

    W Minetti W Berlinguer W il Comunismo

  2. Scritto da Alessandro Parino

    Residuati bellici, incapaci di accettare qualunque contradditorio…”La verità ti fa male lo so..”

  3. Ragazzi del Manfrei
    Scritto da Ragazzi del Manfrei

    Ps. Dimenticavo che esistono anche libri di storia locale che interessano la nostra provincia e che sono “vietati” in certi ambienti..
    Eccone alcuni:

    Campo A Fossa 14/12, Roberto Nicolick ,Savona, L’Editrice, 2010
    l Battaglione Alpini Cadore nel RSI 1943-45, Emilio Scarone, Edizioni Ritter
    1 Maggio 1945 Colle di Cadibona, Emilio Scarone, Novantico Editore
    39 biglietti di sola andata, Roberto Nicolick, Savona, L’Editrice
    I caduti della R.S.I.: Savona e Provincia, Emilio Scarone, Edizioni Ritter
    Fratricidio! I caduti della RSI nelle stragi dell’entroterra ligure, Pietro Giulio Oddone e Carlo Viale, Novantico Editore

    Per altri testi, indicazioni, ricerche e studi restiamo sempre a disposizione,
    Grazie per lo spazio.

  4. Ragazzi del Manfrei
    Scritto da Ragazzi del Manfrei

    Non capisco per quale motivo si dica che l’Anpi “sale in cattedra” o, meglio, lo capisco e come.. Però non mi va giù l’idea.
    L’Anpi esprime una visione parziale della storia, ha dimostrato e dimostra di fare attivamente politica ergo mi sorge spontanea una domanda: per quale motivo nessuno cerca mai la nostra associazione? Sono sicuro che la “lezione”, per certi, è sempre bene impartirla senza contraddittorio alcuno altrimenti ai ragazzi potrebbe anche venire qualche dubbio nel cervello.
    Ad ogni modo, e senza volere essere polemici, ribadiamo anche qui che noi restiamo a disposizione di chiunque: i nostri associati, ricercatori e storici di storia locale esistono al pari dell’Anpi.

  5. folgore
    Scritto da folgore

    Lezione patrocinata dall’Anpi e si parla del fascismo e della guerra fin all’8 settembre 1943? Sbaglio o l’apice del movimento si ha dal 1943 (guarda caso 8 settembre) fin al 1945? Non sarà una lezione un pò condizionata dai fatti relativi all’apertura della sede di Forza Nuova a Savona?
    Non sarà l’ennesima lezione di storia che maschera un occulto comizio politico?
    Ritengo che a differenza della matematica,degli autori latini, o per chi ci crede del Vangelo, la storia non necessita di nessuno che ce la spieghi, basta semplicemente un pò di passione, prendere in mano dei libri, e non solo quelli scolastici, magari anche contradittori( e non allineati vedi i testi citati da @madmax1985 , con il quale mi complimento) , sfogliare pagine internet, lettere, testimonianze.
    Nel momento in cui si ricorre a qualcuno che ci “spiega” degli eventi, inevtabilmente si è influenzati dal suo modo di interpretazione, perchè nessuno riesce a fare il narratore distaccato in terza persona.