IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carcare, il Pd boccia il bilancio di previsione: “Nessun progetto innovativo”

Carcare. Voto contrario del Gruppo Consiliare PD, nel Consiglio Comunale di ieri sera, in merito al bilancio di previsione 2011.

“Spicca il notevole aumento della tariffa della mensa scolastica, passata da 3,40 a 4,20 – si legge in un comunicato del partito di centrosinistra – Per il resto, un bilancio ‘contabile’, senza alcuno sforzo innovativo, che per la parte delle spese correnti prevede a malapena il necessario per mantenere l’esistente, cioè i servizi istituiti dalle precedenti amministrazioni. E non vengono previsti aumenti di spesa per il 2012 e 2013, nonostante almeno gli aumenti Istat per i servizi affidati all’esterno andassero previsti”.

“Poderosa riduzione per la spesa per la cultura a seguito del taglio dell’80% imposto dal Governo di centro-destra – si legge ancora – Tagli governativi che interessano anche i trasferimenti e i finanziamenti ai fondi per le politiche sociali, decurtati del 50%. E questo in piena crisi economica, con la disoccupazione in aumento e le famiglie in sempre maggiore difficoltà. Per ciò che riguarda gli investimenti in opere pubbliche, viene previsto l’abbattimento delle passerelle esistenti per sostituirle con altre realizzate in legno. E’ questa un’opera prioritaria per i carcaresi? E la manutenzione quanto costerà in futuro ai cittadini? E inoltre è davvero così rischioso mantenere le attuali passerelle, che mai, neppure nel 1994, hanno costituito alcun pericolo nei casi di piena eccezionale del fiume Bormida?”.

“Previsti inoltre il 2° stralcio del “parco fluviale”, opera che ci trova concordi, e la riqualificazione di piazza Pertini, che era nel nostro programma – commenta ancora il Pd – Dato che non è la prima volta che questa amministrazione mette in cantiere un’opera che non era nel suo programma, bensì nel nostro, ci chiediamo: ‘Ma state realizzando il vostro programma oppure il nostro?’. Nonostante le dichiarazioni sui giornali, nulla è stanziato per la realizzazione di un nuovo campetto pubblico e gratuito al posto del ‘Levratto’ che l’amministrazione ha ‘regalato’ ai privati per fare una piscina scoperta per utilizzare la quale i carcarsi dovranno pagare il biglietto. Nulla nemmeno per la manutenzione degli infissi, della facciata e del portone d’ingresso di Villa Barrili, seppure questi interventi sarebbero necessari. Nulla è stanziato per le scuole: neppure un’imbiancatura! E per la viabilità non sono previste né asfaltature né miglioramenti delle strade. Eppure l’Amministrazione ha a disposizione un consistente avanzo di amministrazione (circa 317.000 euro) che proviene dal rendiconto 2009.
Non sono previste opere finanziate con contributo regionale. Quando amministravamo noi avevamo ottenuto dalla Regione diversi milioni di euro. Certo, occorre richiederli!”.

“Infine dall’esame approfondito delle varie poste di entrata e spesa, si constata che i documenti programmatici non tengono conto del parere dell’Osservatorio per la finanza e la contabilità degli enti locali del 6 novembre 2003 che riafferma di ‘non utilizzare le risorse che si rendano disponibili con la rinegoziazione dei mutui per finanziare spese di parte corrente’, bensì di utilizzarle per spese di investimento, ivi comprese anche le manutenzioni ordinarie. Non si tiene conto neppure del parere che il Revisore del Conto ha rilasciato, e che è allegato alla delibera di rinegoziazione dei mutui, con il quale si invita l’amministrazione a ‘non destinare tali risorse a spese correnti ripetitive e a tenere conto dell’orientamento consolidato da parte della Corte dei Conti in merito all’utilizzo delle risorse derivanti dalle operazioni di gestione attiva dell’indebitamento'”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.