IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Juniores regionali: il Vado liquida la Sampierdarenese e si prepara alla sfida decisiva

Vado Ligure. Netta affermazione per il Vado nel campionato regionale Juniores. Al Chittolina la formazione allenata da Claudio Caddeo e Maurizio Cerrato supera per 6 – 2 la Sampierdarenese e rimane agganciata al treno delle prime due in classifica, Quiliano e Athletic Club Genova. Le sorti del campionato, quindi, si decideranno sabato prossimo, quando, in occasione dell’ultima giornata della stagione regolare, la squadra vadese sarà ospite dell’Athletic, con l’obbligo della vittoria per centrare l’obiettivo delle finali regionali.

Il match inizia con i rossoblu distesi in avanti alla ricerca del vantaggio. Così, dopo un tentativo di Pregliasco terminato di poco sopra la traversa, all’11° arriva la rete: Cucchi entra in area sulla destra e poi, con una bella conclusione, chiama in causa Castè, sulla cui ribattuta Buschiazzo non sbaglia. Per il raddoppio bisogna aspettare il 19°: Cerruti fugge sulla sinistra e serve in area Cucchi, il cui tiro, sfiorato da un avversario, scavalca Castè e si insacca. I rossoblu continuano ad insistere e al 22° sfiorano il tris: bel taglio di Buschiazzo per Pregliasco, il quale in diagonale manca di pochissimo il bersaglio grosso. Il numero 11 vadese, però, non demorde, e al 40° realizza un penalty che egli stesso avevo conquistato. Tuttavia, al 42°, gli ospiti riescono ad accorciare le distanze con Modugno, il quale, sfruttando una disattenzione della difesa vadese, batte Colombo con un diagonale che si insacca a fil di palo. In chiusura di tempo, al 45°, i rossoblu potrebbero già realizzare la quarta rete, ma la conclusione dalla lunga distanza di Buschiazzo scheggia la traversa e si perde sul fondo.

Ad inizio ripresa, dopo soli 4’, i vadesi calano il poker: angolo di Murgia dalla bandierina di sinistra, testa del neo entrato Sansoni e palla che si infila nell’angolino alla sinistra di Castè. I genovesi, tuttavia, non si perdono d’animo e al 10° dimezzano lo svantaggio dagli undici metri con Iurili. Al 23° i padroni di casa ristabiliscono di nuovo le distanze: Cerruti, dalla sinistra, crossa al centro dell’area per l’accorrente Sansoni che, con un preciso tocco di interno destro, trafigge Castè per la quinta volta. Il 6 – 2 arriva al 27° con un’azione quasi in fotocopia: nuovo cross di Cerruti dalla sinistra, ma questa volta è Buschiazzo a farsi trovare pronto all’appuntamento con il goal. Poi, al 32°, nuovo pericolo in area genovese: Cerruti calcia a botta sicura, ma Castè si oppone con prontezza. Dopodiché non accade più nulla di rilevante sino al triplice fischio finale. Ora il pensiero dei giovani rossoblu è rivolto solo al decisivo incontro di sabato prossimo a Genova.

Il Vado ha giocato con Colombo (s.t. 34° Piscitelli), Raffaelli (s.t. 11° Pastorino), Guarda, Palmieri, Salani, Stojku (s.t. 8° Manitto), Cerruti, Cucchi (s.t. 1° Sansoni), Buschiazzo, Murgia (s.t. 27° Rapetti), Pregliasco; a disposizione Manitto, Luise. La Sampierdarenese allenata da Luigi Grasso è scesa in campo con Castè, D. Grasso, Modugno, Draetta, Metanay, Gesi, Lopez, Gutierrez, Iurilli, Saverio, Durante (p.t. 37° Fanelli); a disposizione: N. Grasso. Ha arbitrato Fausto Parodi della sezione di Savona che ha ammonito il solo Cerruti al 32° del secondo tempo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.