IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Juniores provinciali: il Vado va a vincere a Millesimo

Millesimo. Continua la serie positiva del Vado allenato da Giovanni Persano impegnato nel campionato provinciale Juniores. La squadra rossoblu ha centrato il quarto risultato utile consecutivo. Questa volta è la compagine del Millesimo a farne le spese perdendo, seppure di misura, contro un gruppo di ragazzi che, anche se sotto leva, sta dando filo da torcere a tutte le formazioni del suo girone.

Il Millesimo allenato da Mario Croci scende in campo con Germano, Transito, F. Pollero, Ferri, Fracchia, Verardo, Celiku, Sphaiu, Patetta, Napolitano, Ponzone; a disposizione M. Pollero, Scavino, Sciampagna, Loi, Briano. Il Vado risponde con Piscitelli, Tripodi, Barranca, D’Onghia, Minuto, Contatore, Piemonte, Maddalone, Mazzonello, Pelle, Arena; a disposizione Cavallone, Novaro, Cusan, Bovio.

La cronaca del primo tempo vede il Vado fare la partita e già al 12° Pelle prova la bravura di Germano che gli neutralizza un rasoterra insidioso. Al 20° Piemonte, solo davanti al portiere, prova il tiro a giro ma è bravo ancora Germano. Al 25° Barranca scambia con Arena, da questi a Pelle che mette in mezzo e Barranca al volo calcia a colpo sicuro, ma Germano gli nega la soddisfazione di aprire le marcature.

Il Millesimo, chiuso nella propria trequarti, cerca di attutire gli assalti degli ospiti. In mezzo al campo Maddalone distribuisce palloni agli avanti del Vado. E proprio su un lancio millimetrico di Maddalone che al 32° Arena si viene a trovare a tu per tu con il portiere ma calcia sul fondo. Poi ancora Maddalone ruba palla in mezzo al campo e lancia Pelle che di prima serve Arena in area, ma quest’ultimo calcia con il piede sbagliato e la palla si spegne a lato. Bisogna aspettare il 40° perché il Vado sblocchi il risultato: Arena, lanciato da Contatore, serve di testa Pelle che con uno splendido diagonale trafigge Germano. Passano tre minuti e lo scatenato Maddalone imbecca Pelle sulla fascia destra, il numero 10 del Vado si porta sul fondo e crossa in mezzo dove irrompe Arena che di testa mette dentro il raddoppio interrompendo il digiuno di reti che durava da quando l’infortunio lo aveva fermato per un mese. La prima frazione si chiude con il Vado in vantaggio di 2 reti.

Nella ripresa ad entrare in campo è una sola squadra, quella di casa. I ragazzi di mister Persano non riescono ad accendere l’interruttore per entrare in partita e rimangono pressati nella propria metà campo dall’irruenza della compagine giallorossa che, accortasi del non gioco degli ospiti, cerca in tutti i modi di raggiungere il pareggio. Al 10°, dopo una bella azione corale, Briano accorcia le distanze. A sprazzi si rivede il Vado, ma la trama non muta. Persano schiera Cavallone per Piemonte e Bovio per Maddalone, entrambi molto stanchi dopo un primo tempo a mille. Al 30° è il turno di Pelle che lascia il posto a Novaro.

La difesa ospite è sotto pressione ma molto attenta a non commettere errori. Al 34° Piscitelli compie un autentico miracolo, andando a deviare un rasoterra molto angolato di Napolitano. Dopo un minuto Novaro conquista una punizione dal limite che Mazzonello si incarica di calciare. Palla a scavalcare la barriera a goal dell’1 a 3. Al 36° Mazzonello lascia il posto a Cusan.

Ormai allo scadere Cavallone, lanciato da Contatore, prova a scavalcare Germano con un pallonetto ma la palla esce di poco. Al 43°, dopo l’ennesimo lancio lungo in area vadese, Sciampagna risolve in rete una mischia sotto porta. Il direttore di gara recupera quattro minuti ma il Vado è deciso a portare a casa i tre punti e non concede più nulla.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.