IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, la Tirreno Power sfoga la rabbia per la Coppa mancata: Mazzanti travolta

Vado Ligure. Nel primo match dopo la delusione per il mancato accesso alla finale di Coppa Italia, il Riviera scende in campo con la volontà di riscattarsi e lo fa travolgendo una Mazzanti Empoli che ha cercato di lottare con tutte le proprie energie per agguantare due punti fondamentali per la lotta salvezza, senza riuscirvi.

La grinta degli uomini di coach Ghizzinardi emerge sin dalle battute iniziali, concretizzandosi tra le mani di Ganguzza e Paleari, con il primo a servire il secondo sul semicerchio per i primi due punti dell’incontro. Dopo il pareggio di Corzani il team biancorosso ingrana la quinta con Paleari, Cappa e Ganguzza e obbliga la panchina della Mazzanti a chiamare time-out sul punteggio di 6 – 13. Nonostante i sessanta secondi di riflessione, i padroni di casa non riescono a frenare l’impeto del Riviera, che inizia a tirare con ottime percentuali anche dall’arco con Bertolini e Sacco. Poco prima della fine del primo periodo c’è spazio anche per Bovone che entra, recupera un ribalzo offensivo e piazza nella retina il 30 a 12.

I secondi dieci minuti si aprono con una sequenza di errori commessi da entrambe le parti e ci vogliono ben due minuti e mezzo prima che Gambolati riesca a far crocettare al refertista il 32° punto del Riviera, che vale il momentaneo + 20. La Mazzanti prova ad insistere su Stolfi e Susini, ma gli ospiti piazzano un altro parziale da 0 a 8 per il 18 – 43, mentre sugli spalti il pubblico di casa inizia a rumoreggiare, in disaccordo con alcune decisioni arbitrali. Sul finire del tempo la panchina di casa protesta vivacemente a causa di un antisportivo non fischiato a Paleari e viene sanzionata con un tecnico che manda in lunetta Cappa per il 47 a 24 di metà gara.

Dopo l’intervallo lungo è Ganguzza a rendersi frequentemente pericoloso in fase offensiva, prima su assist di Paleari e poi di Bertolini, mentre dall’altra parte si fanno vedere Manetti e Stolfi. Dopo quattro giri di lancette Sacco infila la tripla che vale il + 28 (58 – 30). La Mazzanti non si dà ancora per vinta e con Manetti e Corzani piazza un parziale di 6 a 0, chiuso da Ganguzza, vero mattatore di questi dieci minuti. Il Riviera prende il largo e chiude anche il terzo periodo con un consistente vantaggio.

L’ultimo periodo serve a Marcello Ghizzinardi per mettere alla prova anche i più giovani della truppa, Gelmini, Scala e Bovone, i quali, in compagnia di Paleari e Sottana, sono chiamati a tenere alta la sorte della Tirreno Power. Alla fine il tabellone segna il definitivo 60 – 87 che vale la vittoria numero 24 della formazione del presidente Roberto Drocchi in questa regular season.

Domenica 3 aprile i vadesi potranno ottenere la certezza della prima posizione finale battendo la Minorconsumo.it Prato. La partita si giocherà a partire dalle ore 18 a Quiliano.

Il tabellino:
Mazzanti Empoli – Tirreno Power Riviera Vado 60 – 87
(Parziali: 12 – 30, 24 – 47, 42 – 75)
Mazzanti Empoli: Cantini, Lazzeri 2, Stolfi 16, Carli, Aloisi 5, Profeti, Meli, Corzani 10, Susini 10, Manetti 17. All. Maurizio Pandolfi.
Riviera Vado: Gambolati 10, Gelmini, Bertolini 10, Scala 2, Cappa 13, Paleari 14, Bovone 6, Ganguzza 13, Sottana 10, Sacco 9. All. Marcello Ghizzinardi.
Arbitri: Fiora Acquaviva e Davide Emilio Balzarini (Milano).

I risultati della 27° giornata:
Resinex Iseo – Claag Firenze 87 – 86
Tecnosteel Torino – Arca Impresa Lucca 44 – 54
Ltc Sangiorgese – Kenfoster Monza 63 – 67
Press Bolt Saronno – Solbat Piombino 85 – 90
Mazzanti Empoli – Tirreno Power Riviera Vado 60 – 87
Royal Castellanza – Computer Gross Empolese 81 – 64
Minorconsumo.it Prato – Elettromeccanica Cecina 59 – 79
La Falegnami Castelfiorentino – Utensili Abc Varese 86- 87

La classifica a 3 turni dalla conclusione:
1° Tirreno Power Riviera Vado 48
2° Utensili Abc Varese 44
3° Royal Castellanza 36
3° La Falegnami Castelfiorentino 34
5° Ltc Sangiorgese 32
6° Resinex Iseo 30
7° Computer Gross Empolese 28
7° Kenfoster Monza 28
7° Elettromeccanica Cecina 28
10° Arca Impresa Lucca 24
11° Claag Firenze 20
11° Press Bolt Saronno 20
11° Minorconsumo.it Prato 20
14° Mazzanti Empoli 18
15° Solbat Piombino 12
16° Tecnosteel Torino 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.