IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, Join The Game: l’Under 13 del Loano Garassini è campione regionale foto

Più informazioni su

Loano. Ieri, domenica 27 marzo, presso il palazzetto dello sport di Manesseno, frazione di Sant’Olcese, si sono svolte le finali regionali Under 13 e Under 14 del Join The Game 2011, competizione 3 contro 3.

Al mattino è andata in scena la fase conclusiva della competizione per i più grandi, nel pomeriggio quella degli Under 13, dove il Basket Loano E. Garassini partecipava con la formazione ritenuta più forte, in quanto campione ligure Esordienti 2009/10 e campione provinciale dello scorso gennaio.

La finale del torneo Under 13, dopo due ore di fasi eliminatorie con oltre 24 formazioni provenienti da tutta la Liguria, ha visto contrapposte, al termine della manifestazione, le formazioni più accreditate alla vigilia: Aurora Chiavari e Basket Loano E. Garassini.

I quattro moschettieri loanesi R. Fumagalli, F. Tassara, N. Altamura e la stella del torneo T. Oxilia, il “quasi tredicenne” di ben 190 cm, hanno conquistato la vittoria con una prestazione di grande carattere, davanti agli oltre trecento spettatori che gremivano il palazzetto dello sport.

La squadra di Loano, capitanata da Fumagalli, vero leone in campo, rappresenterà così la città e soprattutto la Liguria alle finali nazionali, per il titolo italiano Join The Game 2011 che si terrà a Caorle nel mese di maggio.

Nella categoria Under 14, la formazione loanese composta da E. Vignola, M. Rigardo, S. Campisi e S. Burlando si è fatta onore nel proprio girone e per pochi punti non è potuta accedere alle semifinali, pur avendo battuto una delle quattro formazioni più forti del torneo.

L’allenatore delle formazioni loanesi E. Campisi commenta così il grande evento di ieri: “Sono veramente orgoglioso, a titolo personale e a nome della società, del risultato ottenuto dai nostri ragazzi. Una dimostrazione di carattere e determinazione non comuni, soprattutto per la loro educazione sportiva inculcata dalla nostra società, rilevata da tutti gli addetti ai lavori, quali Alberto Bennati, presidente regionale della Fip e Paolo Mosto, presidente regionale del Minibasket. La soddisfazione, infine, è grande davvero al pensiero che i nostri giocatori si siano guadagnati il biglietto per andare a Caorle per giocarsi il titolo italiano di categoria. Grazie ancora a loro di tutto cuore”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.