IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, C Dilettanti: il Pool 2000 resiste tre tempi alla neo capolista Tortona

Loano. Non riesce il colpo interno ai ragazzi di coach Costagliola contro la forte Benfante Tortona. I bianconeri, dopo aver giocato un match alla pari per tre quarti di gara, devono issare la bandiera bianca ad inizio dell’ultima frazione quando, a seguito dell’espulsione di Del Sorbo, i leoni piemontesi volano in un amen dal + 6 (40 – 46) al + 12 (40 – 52) dando il colpo del ko ai loanesi.

L’avvio di gara rispecchia le aspettative della vigilia. Tortona si conferma da subito squadra solida che fa della difesa dura il proprio marchio di fabbrica; l’Azimut non cede di un millimetro e ribatte colpo su colpo. Dopo cinque minuti di gioco una tripla di Perissinotto dà il primo vantaggio ai piemontesi sul 4 – 7 ma la replica dei loanesi non tarda ed è veemente. Del Sorbo e Kapedani impattano a 7, prima che il Pool 2000 prenda in mano le redini dell’incontro. La difesa locale diventa ermetica ed in campo aperto Del Sorbo trova un canestro da tre punti. Nelle due azioni successive lo seguono un positivo Cainero, entrato presto in rotazione per i due falli precoci di Ciarlo, e Bussone che con due triple scavano il primo consistente solco tra le due squadre (16 – 9). Il vantaggio bianconero aumenta ancora grazie ad una correzione di Michelis a rimbalzo (20 – 11) ma Gioria dalla linea della carità riporta i suoi sul – 7 in chiusura di primo quarto.

L’allenatore ospite Petitti svuota la sua panchina che è un piacere, lo segue lo staff tecnico locale ed in campo si rivede a distanza di 10 mesi Marcello Mangione. Niente paura per lui ma condizione ovviamente da migliorare. Del Sorbo da tre e Kapedani con un gancio danno ancora sprint ai bianconeri (25 – 15) prima che questi subiscano il ritorno degli ospiti. La partita si fa sempre più dura e la coppia arbitrale lascia correre su molti contatti. Ne approfittano i piemontesi grazie alla loro maggiore esperienza e solidità. Degrada con sette punti filati ricuce il gap sul 25 – 24, Michelis da tre rompe il digiuno dei suoi per il 28 – 26 prima che nel minuto finale di gioco Perissinotto produca un 5 a 0 di parziale e con una tripla sullo scadere punisca la solita ingenuità loanese nella gestione dell’ultimo possesso. Le due squadre vanno all’intervallo sul 30 a 34.

La ripresa si apre sulla falsariga del primo tempo, le difese prevalgono sugli attacchi e si segna con il contagocce. Un canestro di Kapedani ed una nuova tripla di Michelis però regalano il nuovo vantaggio ai bianconeri sul 35 – 34, prima che Gatti, anch’egli da tre, replichi immediatamente. Ciarlo trova il suo unico canestro della giornata e pareggia a quota 37, Del Sorbo pesca in contropiede Michelis a rimorchio ed è ancora vantaggio Pool 2000 quando mancano alcuni minuti alla fine del quarto. L’equilibrio si spezza ancora nel finale di quarto: i bianconeri affrettano la conclusione al tiro ed i piemontesi ne approfittano con straordinario cinismo. Il killer allo scadere questa volta è Campeggi, la sua tripla chiude il quarto sul 43 – 47.

E’ l’inizio della fine per l’Azimut, visto che dopo il canestro di Pozzi del + 6 (43 – 49) al secondo minuto dell’ultimo quarto viene espulso Del Sorbo. La guardia genovese commette fallo sul play ospite e mentre sta per scusarsi con l’avversario reagisce ingenuamente alle offese verbali di un dirigente piemontese piovutegli dalla tribuna. L’arbitro De Giorgi pensa bene di mandarlo sotto la doccia e di anticipare cosi la fine di una gara fino a quel momento equilibrata. Pozzi fa 2 su 2 dalla lunetta e nell’azione successiva sigla il + 10 (43 – 53). Il margine diventa troppo ampio da recuperare, i bianconeri sentono il colpo e per gli uomini di coach Petitti è un gioco da ragazzi portare a casa l’incontro. Il finale recita + 19 a favore degli ospiti.

Il tabellino:
Azimut Pool 2000 Loano – Benfante Tortona 49 – 68
(Parziali: 20 – 13, 30 – 34, 43 – 47)
Azimut Pool 2000 Loano: Cainero 3, Del Sorbo 9, Ciarlo 2, Michelis 11, Bussone 10, Mangione, Bovone 2, Manuelli, Kapedani 12, Cascone ne. All. Costagliola, aiuto all. Costa – Guarnieri.
Benfante Tortona: Serafin 4, Campeggi 5, Degrada 12, Pedrini 4, Pavone 4, Pozzi 8, Gatti 10, Perissinotto 15, Zandalisini 2, Gioria 4. All. Petitti.
Arbitri: Mario De Giorgi (La Spezia) e Paolo Puccini (Genova).

L’esito del 21° turno:
Basket Club Trecate – Team Battaglia Mortara 72 – 88
Azimut Pool 2000 Loano – Benfante Tortona 49 – 68
Kopa Engineering Cus Torino – Irte Busto Arsizio 68 – 73
Neve Sestri Levante – Coelsanus Varese 65 – 59
Cogein Savigliano – Don Bosco Crocetta Torino 70 – 89
7 Laghi Gazzada Schianno – Zimetal Alessandria 67 – 80
Cipir Vernici Domodossola – Covo Nord Est Santa Margherita Ligure 84 – 69

In classifica Tortona aggancia al vertice il Cus Torino:
1° Kopa Engineering Cus Torino 34
1° Benfante Tortona 34
3° Zimetal Alessandria 28
4° Cogein Savigliano 24
4° Team Battaglia Mortara 24
4° Cipir Vernici Domodossola 24
7° 7 Laghi Gazzada Schianno 22
7° Irte Busto Arsizio 22
9° Azimut Pool 2000 Loano 18
9° Basket Club Trecate 18
11° Don Bosco Crocetta Torino 14
11° Neve Sestri Levante 14
13° Coelsanus Varese 10
14° Covo Nord Est Santa Margherita Ligure 8

Sabato 12 marzo alle ore 18,30 il Pool 2000 sarà impegnato a Rapallo per affrontare il Covo Nord Est Santa Margherita Ligure.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.