IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, C Dilettanti: il cuore non basta, Pool 2000 battuto di misura

Loano. Non basta l’ennesima prova tutto orgoglio e carattere al Pool 2000 per battere il Trecate. La superba prestazione balistica degli ospiti ed una buona dose di sfortuna tagliano le gambe nei minuti finali ai ragazzi di coach Costagliola che debbono cosi rinviare nuovamente la festa per la matematica salvezza.

Non è un buon periodo in casa Loano ed i segnali si vedono già il giorno prima della gara con la notizia del nuovo infortunio al ginocchio a Marcello Mangione, in settimana l’esito degli accertamenti. Con la guardia genovese assente e Pippo Cainero indisponibile c’è spazio nei dieci per i due under 19 Rotolo e Guida.

L’avvio di gara è frizzante, i ritmi sono intensi e la partita diventa una “sparatoria”. Alle tre triple iniziali dell’Azimut firmate Del Sorbo e Ciarlo, risponde Trecate con Bianchi e Tognara. I piemontesi trovano facilmente la strada del canestro in transizione e al 6° conducono 13 – 18. I bianconeri reagiscono e grazie ad un parziale di 7 a 2 con cinque punti di Bussone chiudono il primo quarto sul 20 pari.

Il momento positivo dei loanesi prosegue nel secondo quarto. La difesa prende le misure agli esterni ospiti, Bovone e Manuelli hanno impatto dalla panchina e il Pool 2000 arriva al 39 – 30 a due minuti dall’intervallo. Sul ribaltamento di fronte R. Tognara subito accorcia, poi prima Bianchi dall’angolo quindi F. Tognara sulla sirena confezionano un 8 a 0 di parziale che permette al Trecate di ricucire lo svantaggio e di andare all’intervallo lungo ad un passo dalla parità.

In avvio di ripresa è ancora il Pool 2000 a mettere la testa avanti. Si rivede Ciarlo con il canestro del 41 – 38, poi i bianconeri trovano un nuovo break grazie al quintetto basso. Michelis da interno corre più degli altri e si fa pescare pronto in transizione e sugli scarichi. Sei suoi punti trascinano i bianconeri al 57 – 52 di fine terzo quarto. I padroni di casa all’inizio dell’ultimo parziale toccano nuovamente le 7 lunghezze di vantaggio sul 64 – 57 ma, come già successo in precedenza, non hanno la freddezza di congelare la gara e chiudere il match.

Gli ospiti sono cinici nell’approfittare degli errori difensivi bianconeri, Bianchi (13 punti nell’ultimo quarto) ma sopratutto un positivo Galimberti (8 punti tutti decisivi con due triple) sono i killers che prima rimarginano lo svantaggio poi decidono la gara. L’ultimo minuto è da raccontare. Un canestro di Galimberi ed uno di Bianchi seguono quello di Manuelli e danno il vantaggio agli ospiti (67 – 70), Del Sorbo accorcia con un arresto e tiro (69 – 70) poi, sull’azione successiva, ruba palla e si invola a canestro per il nuovo vantaggio bianconero (71 – 70). R. Tognara subisce fallo e fa 1 su 2 dalla lunetta per il pareggio. Dopo una carambola di palle perse e recuperate a 30″ dalla fine la sfera ritorna nelle mani di Del Sorbo che, mentre si avvia a canestro, viene fronteggiato da un giocatore ospite, il quale tocca palla ed avversario. Gli arbitri lasciano proseguire tra le proteste dei locali ed il pallone arriva nelle mani di Bianchi, rimasto nel pitturato. E’ praticamente il canestro della vittoria (71 – 73). L’inerzia passa nella mani dei piemontesi e non serve a nulla il ricorso estremo dei loanesi al fallo sistematico, così come l’ultimo canestro da tre di Bussone sulla sirena per il definitivo 74 – 75.

Trecate con questa vittoria prosegue la sua rincorsa ai playoff e conferma il suo momento molto positivo. Per il Pool 2000 le buone notizie arrivano dagli altri campi, dove escono sconfitte tutte le dirette avversarie per la corsa alla salvezza, tranne la Coelsanus Varese. Nel prossimo turno ospite del Pool 2000 in un altro match casalingo, sabato 2 aprile alle ore 18,30, sarà il Cus Torino, nuova capolista solitaria dopo la vittoria nel big match con Tortona.

Il tabellino:
Azimut Pool 2000 Loano – Basket Club Trecate 74 – 75
(Parzlai: 20 – 20, 39 – 38, 57 – 52)
Azimut Pool 2000 Loano: Del Sorbo 24, Ciarlo 7, Michelis 9, Bussone 12, Bovone 6, Manuelli 10, Rotolo ne, Kapedani 6, Cascone ne, Guida ne. All. Costagliola, aiuto all. Costa – Guarnieri.
Basket Club Trecate: Bianchi 26, Pioggia 2, F. Tognara 9, Galimberti 8, Gambaro 2, R. Tognara 11, Cantone 2, Tramona, Martinetti 9, Prato 6. All. Nava.
Arbitri: Salvatore Nuara (Busalla) e Andrea Capponi (La Spezia).

I risultati del 23° turno del girone A:
Azimut Pool 2000 Loano – Basket Club Trecate 74 – 75
Kopa Engineering Cus Torino – Benfante Tortona 70 – 61
Neve Sestri Levante – Zimetal Alessandria 69 – 72
Cogein Savigliano – Covo Nord Est Santa Margherita Ligure 81 – 76
7 Laghi Gazzada Schianno – Don Bosco Crocetta Torino 72 – 61
Coelsanus Varese – Irte Busto Arsizio 83 – 66
Cipir Vernici Domodossola – Team Battaglia Mortara 73 – 49

In classifica l’Azimut si mantiene al quintultimo posto:
1° Kopa Engineering Cus Torino 38
2° Benfante Tortona 36
3° Zimetal Alessandria 32
4° Cipir Vernici Domodossola 26
4° Cogein Savigliano 26
6° Irte Busto Arsizio 24
6° Team Battaglia Mortara 24
6° 7 Laghi Gazzada Schianno 24
9° Basket Club Trecate 22
10° Azimut Pool 2000 Loano 18
11° Don Bosco Crocetta Torino 16
12° Neve Sestri Levante 14
13° Coelsanus Varese 12
14° Covo Nord Est Santa Margherita Ligure 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.