IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albisola, l’opera “Battaglia” di Agenore Fabbri in comodato d’uso al Comune

Albisola. L’opera “Battaglia” di Agenore Fabbri sarà concessa in comodato d’uso gratuito al Comune di Albisola Superiore dalla Fondazione Agostino De Mari – Cassa di Risparmio di Savona.

“Battaglia” è un imponente pannello a bassorilievo del 1948, del peso di cinque tonnellate costituito da piastrelle ceramiche. L’opera, che rappresenta per dimensioni, soggetto e originalità artistica una delle più importanti e conosciute espressioni dell’arte ceramica ligure, in questi anni, dopo un meticoloso restauro, è stata collocata nei locali della Fondazione Mosaico in via Casarino ad Albisola Superiore ed è stata oggetto di fruizione pubblica da parte degli Albisolesi e dei turisti, in concomitanza con i numerosi eventi culturali organizzati in quella sede.

Venuto a conoscenza della volontà della società Europrogetti S.r.l. di alienare l’opera in ceramica di Fabbri, il sindaco Franco Orsi aveva contattato i proprietari e il presidente della Fondazione De Mari affinché la Fondazione stessa, in considerazione delle proprie finalità statutarie, si facesse carico dell’acquisto dell’opera, il cui costo era insostenibile per le casse comunali.

“Il rischio era che l’opera di Fabbri potesse abbandonare il nostro territorio – sottolinea il sindaco Franco Orsi -. Con il proprio intervento la Fondazione De Mari ha arricchito ulteriormente il proprio patrimonio d’arte e conservato la fruizione pubblica dell´importante opera. Nel corso del 2011 saranno appaltati i lavori per la realizzazione del nuovo edificio comunale di Albisola Superiore nel cui atrio “Battaglia” potrebbe trovare una straordinaria collocazione contribuendo ad elevare l’attrattività culturale del nostro territorio oltre che a rappresentare un significativo lustro per il palazzo di un Comune, come quello di Albisola, che vuole identificarsi, dal punto di vista culturale, con la grande storia artistica legata alla ceramica di cui Agenore Fabbri è stato uno dei grandi testimoni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.