IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albisola, asfaltatura in corso Ferrari: “Dalla strada si scende sul marciapiede, anziché salire”

Albisola Superiore. Il livello stradale doveva essere abbassato, invece ha raggiunto un’altezza superiore a quella precedente. Con problemi evidenti per i disabili e le persone con disagi di mobilità. Il rifacimento del sedime stradale in corso Ferrari è ora nel mirino delle lamentele di alcuni cittadini.

L’intervento prevedeva l’abbassamento del piano della strada, in quanto rialzato rispetto al marciapiede, ed è stato pubblicizzato con cartelli affissi ai portoni. Soltanto che adesso dopo l’intervento e la stesura del bitume – contestano alcuni residenti della zona – la strada è ancora più alta di prima.

Non si sale sul marciapiede, ma si scende dal livello stradale al marciapiede con tutti i problemi connessi sia di accessibilità per i disabili che di allagamento dei marciapiedi e dei negozi. “L’asfalto è tutto ondulato e in prossimità del ponte sul Sansobbia si formeranno a breve nuove buche” dicono i residenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Forzano Paolo
    Scritto da Forzano Paolo

    ebbene sì! Un lavoro mal fatto! Specie nella zona della parrocchia di Albisola Capo la strada era già molto alta prima dell’asfaltatura. Ora è una montagna. Anche la “rifinitura” delle cunette lascia a desiderare. Speravo in qualcosa di meglio. Qualche anno fa scrissi al sindaco, allora Nello Parodi, per fargli presente che in nessuna parte di Italia e del mondo ho mai visto marciapiedi con “l’inciampo”. I marciapiedi appena fatti in corso Mazzini vicino alla Coop presentavano sul bordo verso la strada dei cordoli in rilievo di 15-20 centimetri, un vero invito a cadere! Forse Nello Parodi, medico al S.Paolo, cercava di fare anche un po’ gli interessi del pronto soccorso: tant’è che i cordoli sono lì ancora adesso! Ma non ci si riesce proprio a fare i lavori per bene?