IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, via Carloforte: la minoranza chiede spiegazioni sullo sblocco del cantiere foto

Albenga. Gli acquirenti delle case di via Carloforte restano ancora virtuali. Mentre il titolare dell’impresa costruttrice Roberto Giallombardo è stato assolto con formula piena dall’accusa di lottizzazione abusiva, tornando teoricamente in possesso del cantiere fermo dal 2007, gli interessati chiedono lo sblocco fattivo dell’area per entrare in possesso di quanto dovuto. L’argomento è al centro di un’interpellanza che i consiglieri di opposizione Vio, Tabbò, Ghiglione, Pelosi, Papalia e Vespo presenteranno domani in consiglio comunale.

L’area continua a versare in stato di abbandono. Con le lunghezze giudiziarie legate all’accertamento delle presunte violazioni edilizie, alcuni acquirenti hanno chiesto la restituzione delle somme versate all’impresa per l’acquisto degli appartamenti. A fronte del rifiuto da parte della società, in parte hanno trovato sistemazione in altri alloggi proposti dalla stessa impresa, altri hanno raggiunto accordi extragiudiziali, altri ancora hanno intentato procedimenti per la risoluzione del contratto preliminare di acquisto e relativa restituzione delle somme versate, altri ancora (già in una fase più avanzata del procedimento) hanno ottenuto l’ipoteca e il pignoramento di beni immobili e terreni della società con i quali soddisfare le richieste di restituzione delle somme versate. Ma la maggior parte ha atteso la soluzione della vicenda senza intraprendere particolari azioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Aggiornamenti (Roonf-Pirates leggi bene…visto che te ne sei perso un pezzo della storia:-)
    Ora come lo mettiamo a posto il pasticcio?
    Cioè volevo dire: come si puo’ dare un aiutino all’imprenditore vittima dei “cattivoni” dell’ufficio polizia edilizia? La lottizzaziona abusiva non è stata contestata MA RESTA L’ABUSO EDILIZIIO PER AVER REALIZZATO X APPARTAMENTI IN PIU’. Quindi dato che non pare praticabile la soluzione che i politici di maggioranza vorrebbero, CIOE’ UNA PIDIELLISSIMA BELLA VARIANTE AL PIANO ……. AD PERSONAM ( piace molto in un certo ambiente questa forma di legiferazione o di uso “speciale ” del potere ..!)… MA a quanto pare una cosa sono le idee protezionistiche e le agevolazioni ed un altra le REALI POSSIBILITA’ DI LEGGE CHE I FUNZIONARI …COL CXXZO… CHE LE FIRMERANNO!!!!!!!!!!
    Peccato perchè in altro periodo storico…per esempio negli anni 80 la cosa sarebbe stata un guioco da ragazzi….!

  2. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Rettifico: gli alloggi ABUSIVI sdovrebbero essere 19… o giu’ di lì. La cosa cambia poco, considerando che agli occhi dell’opinione pubbica allineata gli abusivisti spno passato per vittime perchè assolti dalla sola “lottizzazione abusiva”. Ma l’informazione distorta ha generato anche questo equivoco che qualcuno crede che siano delle vittime… Ci penserà la Magistratura a mettere a posto le cose.

  3. A lbenga
    Scritto da A lbenga

    Hai ragione hi-tech…questa amministrazione dimostra sempre di più di essere forte con i deboli e debole con i forti !!!..
    caro roof-pirates semmai i danni li abbiamo subiti noi e gli inquilini…ed è proprio per quello che il comune si dovrebbe costituire parte civile.

  4. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Ronf…Ma che danni?????!!!! Ma lo sai o no che l’abuso edilizio dei 40 alloggi in piu’ RESTA LI DOV’E’…cioè in Procura e va avanti? :-) La finiamo con ste cazzate fuorvianti..

  5. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Caro A lbenga@ ..stai certo che il comune non si costituirà parte civile..! Come dici bene tu, è piu’ comodo ( e ipocrita ) farlo contro a dei marocchini che contro questi amici-degli-amici potenti..! Ti pare che in amministrazione vi sia qualcuno che abbia interesse a farlo?…..XXXXXX