IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, spostamento ferrovia: dialogo tra Comune, RFI e Regione

Più informazioni su

Albenga. Si è svolto un incontro preliminare tra responsabili e progettisti della Società RFI (Rete Ferroviaria Italiana, controllata dalla FS Spa), funzionari della Regione Liguria e amministrazione comunale di Albenga, alla presenza del sindaco Rosy Guarnieri e del vice sindaco Roberto Schneck, con al centro lo spostamento a monte della ferrovia. Scopo della visita ingauna di RFI e Regione, che seguiva un precedente meeting di carattere generale (con tutti i Sindaci coinvolti dal progetto) svoltosi presso la sede della Regione Liguria a Genova e un successivo incontro tra vice sindaco di Albenga e l’assessore regionale alle Infrastrutture Raffaella Paita, studiare i progetti relativi allo spostamento del tratto ferroviario nella parte relativa al territorio albenganese e sciogliere le ultime criticità.

“Nell’incontro si è preso atto delle modifiche apportate al progetto preliminare in fase definitiva, il quale ha tenuto conto di buona parte delle richieste del Comune di Albenga, nelle amministrazioni che si sono succedute durante l’iter procedurale che dovrebbe condurre allo spostamento a monte del tratto ferroviario Finale Ligure-Andora”, dichiarano il sindaco guarnieri e il vice sindaco Schneck. “Abbiamo preso positivamente atto che l’avvicinamento all’autostrada della tratta ferroviaria è rispettoso di quanto previsto dall’accordo di programma”, proseguono, “così pure le altezze che sono state riviste e abbassate rispetto all’autostrada”.

Nei prossimi giorni e nelle prossime settimane sono previsti ulteriori incontri per definire alcune criticità per le quali trovare soluzione. “La problematica irrisolta”, nota il sindaco, “è emersa relativamente alla realizzazione della viabilità di collegamento, diversa da quanto previsto nel progetto preliminare, sulla sponda destra dell’arroscia e non sulla sinistra, scelta che avrebbe compromesso aziende agricole esistenti nella zona. Si è quindi reso necessario un nuovo esame delle vie di collegamento nel rispetto delle richieste avanzate dall’amministrazione comunale, ma comunque, da parte delle Ferrovie dello Stato vi è stata disponibilità alle verifiche idrauliche”.

Tra i vari temi trattati, inoltre, nel tratto mancante dell’Aurelia Bis – collegamento con Ceriale – è stata altresì valutata l’ipotesi di inserimento della strada nell’area compresa tra il tratto autostradale e il tratto ferroviario, così come concordato da Comune di Albenga e Comune di Ceriale.

“Il colloquio è stato molto positivo e all’insegna della collaborazione, ci auguriamo che tutto ciò trovi riscontro nel progetto definitivo-esecutivo”, concludono all’unisono il sindaco Guarnieri e il vice sindaco Schneck.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.