IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, conferenza dello Zonta Club su “Le donne musulmane, tradizione e modernità”

Più informazioni su

Albenga. Sabato 26 marzo alle ore 17, presso l’Auditorium San Carlo in Via Roma ad Albenga, si svolgerà “Le Donne Musulmane – Tradizione e Modernità”, un incontro a cura dello Zonta Club Alassio-Albenga, in collaborazione con l’associazione culturale Librarsi e con il patrocinio della Regione Liguria, della Provincia di Savona, del Comune di Albenga, del Comune di Alassio, della Caritas e del Distretto Socio-Sanitario Albenganese.

A presentare la conferenza, il prof. Roberto Pellerey, docente di semiotica presso l’università degli studi di Genova. Ospite d’onore sarà invece Farian Sabahi, scrittrice, giornalista e docente di culture e politiche dell’Islam presso l’Università degli Studi di Torino.

Farian Sabahi ha conseguito il Ph.D in Storia dell’Iran (sull’istruzione in Iran negli anni Sessanta e Settanta) presso la School of Oriental and African Studies di Londra. Ha conseguito il post-dottorato sull’economia del petrolio in Iran (contratti buy-back) e l’assegno di ricerca sulle zone di libero scambio nell’Iran meridionale.

Nell’anno accademico 2010-2011 insegna i corsi Culture e politiche dell’Islam all’Università di Torino, L’Iran à travers son cinéma alla Facoltà di Lettere dell’Università di Ginevra e Relazioni internazionali del Medio Oriente alla Facoltà di Scienze Politiche dell’Università della Valle d’Aosta. È autrice di vari saggi tra cui Storia dell’Iran 1890-2008 Un’estate a Teheran, Islam: l’identità inquieta d’Europa. Viaggio tra i musulmani d’Occidente e The Literacy Corps in Pahlavi Iran 1963-197. Nel 2010 ha pubblicato Storia dello Yemen (Bruno Mondadori). Giornalista professionista, scrive di questioni islamiche per le pagine di cultura del Sole24Ore, il supplemento Io donna del Corriere della Sera, il settimanale Vanity Fair e il bimensile di politica internazionale East. Collabora a Radio Popolare, Radio24 e Radio Svizzera. Come regista ha realizzato il cortometraggio Out of place (Skytg24, agosto 2009) e il reportage Che ne facciamo di Teheran? (Rainews24, agosto 2008), entrambi realizzati in Israele e aventi tra i protagonisti ebrei di origine iraniana. E’ stata protagonista del documentario Minareto mille punti sulla moschea in fase di costruzione a Colle Val D’Elsa.

Il 19 giugno 2010 Farian Sabahi è stata insignita del Premio Amalfi sezione Mediterraneo con questa motivazione: “Superare la diversità, saper fare la differenza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.