IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, con Kronoteatro insieme ad “Alice nel giardino delle meraviglie”

Albenga. Da martedì 15 alle ore 9 e alle ore 11 e per altri quattro giorni del mese di marzo (16, 22, 23 e 29 marzo) presso il Cersaa – Centro di Sperimentazione e Assistenza Agricola in Regione Rollo 98, Kronoteatro presenterà la sua nuova produzione di teatro per i ragazzi “Alice nel giardino delle meraviglie” ispirato al romanzo “Alice nel paese delle meraviglie” di Lewis Carroll.

Lo spettacolo vede come interpreti Tommaso Bianco, Alberto Costa e Alex Nesti le scene e i costumi sono di Francesca Marsella e la regia è curata da Maurizio Sguotti. Questo appuntamento teatrale è dedicato alle Scuole elementari e inserito nella Kronostagione Albenga 2010 /11 sostenuta da Compagnia di San Paolo, Comune di Albenga, Regione Liguria-Settore Spettacolo e Provincia di Savona.

“Nello spettacolo abbiamo immaginato che siano tre ragazzi a racconatre la storia di Alice – dicono gli artisti – e che la raccontino a modo loro, in maniera surreale e divertita e con un espediente: Alice non c’è è cresciuta, ma la Regina di Cuori la vuole a tutti i costi ospite per una partita di crocket nel suo giardino, come ai vecchi tempi. E’ incaricato il Bianconiglio di trovarla, ma non ci riesce, corre in lungo e in largo per cercarla ma la vera Alice è cresciuta, l’impresa sembra impossibile, come farà? La soluzione del problema ci sarà non appena il Coniglio si renderà conto di essere in mezzo a una platea di bambini e lì tra loro scoverà la nuova protagonista della storia……Il Bianconiglio con la novella eroina incontreranno, lungo la strada che li porterà all’appuntamento con la Regina di Cuori, molti dei personaggi che popolano il romanzo di Carroll (il Bruco, I Valletti, la Lepre, il Capellaio, il Ghiro, il Gatto)”.

“Tra gag, travestimenti, e passi di danza si arriverà all’esilarante incontro che chiuderà lo spettacolo tra la Regina e la ‘finta’ Alice. Tutto si svolgerà in un giardino ricostruito all’interno di una serra del Cersaa-Centro di Sperimentazione e di Assistenza Agricola di Albenga, che diventerà per l’occasione un luogo di spettacolo e che darà lo spunto affinchè, sia durante la rappresentazione ma più approfonditamente subito dopo, si parli insieme ai ragazzi che assisteranno alle recite di: natura, piante e dell’attività e della missione che questo Centro così importante svolge all’interno della Comunità scientifica nazionale e internazionale. Il romanzo e i personaggi di Alice nel paese delle meraviglie ci serviranno da pretesto per raccontare un mondo e un giardino magnifico e incantato che è l’infanzia. Le parole del racconto di Carroll a tratti ci suggeriranno un modo, o meglio lo suggeriranno ai ragazzi, non troppo drammatico e traumatico ma ottimistico e speranzoso per entrare nell’adolescenza e nella fase adulta della vita. Forse la cosa più importante da fare in assoluto è continuare a sognare e rimanere sempre un pò bambini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.