IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Ciangherotti: “Ferma condanna alle aggressioni ai cristiani in tutto il mondo”

Albenga. “Ferma condanna alle aggressioni ai cristiani in tutto il mondo e riaffermazione della libertà religiosa a fondamento della libera e pacifica convivenza tra i popoli”. Questo l’impegno del sindaco di Albenga, Rosalia Guarnieri, insieme all’intera giunta comunale, per sensibilizzare l’opinione pubblica sul drammatico fenomeno della cristianofobia e delle persecuzioni nel mondo subite dalle minoranze cristiane”. Lo dichiara Eraldo Ciangherotti, assessore a servizi sociali, politiche giovanili e volontariato ad Albenga, commentando la deliberazione del consiglio comunale, approvata ieri sera all’unanimità, da maggioranza e opposizione del Comune di Albenga, a sostegno delle minoranze cristiane perseguitate nel mondo.

“In un’epoca in cui”, prosegue Ciangherotti, “aumenta il pericolo per chi professa la religione cristiana in paesi come Iraq, Pakistan, Cina, Egitto, Iran e Filippine, non possiamo essere sordi e non alzare la voce contro le legislazioni discriminanti, le violenze, gli stupri e le uccisioni subite dalle minoranze cristiane nel mondo. Non possiamo non gridare il valore della libertà religiosa, come libertà fondamentale dell’individuo, sancita non solo dalla nostra Costituzione ma anche dalla Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo. Tutte le confessioni religiose siano ugualmente libere davanti alla legge in tutto il mondo”.

“Nel 150° Anniversario dell’Unità d’Italia vogliamo ricordare le tante vite innocenti che nel mondo sono state stroncate in atroci attacchi mirati a colpire la comunità cristiana, per un sentimento di intolleranza religiosa molto grave e di vasta portata. Le minoranze religiose non sono “obiettivi da colpire”, come talvolta vengono pure designate nel mondo del web. Vanno cercate pertanto azioni concrete ed efficaci per stroncare alla radice qualsiasi forma di violenza inter-religiosa, affinchè la Comunità internazionale, l’Unione Europea, sostenga qualunque iniziativa per attuare le necessarie misure di prevenzione e per sanzionare i violenti e gli estremisti. Basta arrivare in prossimità del Natale, come recentemente accaduto, e assistere alle violente aggressioni ai danni dei cristiani”, conclude l’assessore Ciangherotti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Noi siamo sempre in guerra!

  2. Il Grinta
    Scritto da Il Grinta

    Poi comunque sarebbe opportuno ricordarle che il cristianesimo è la religione che ha causato più morti nella storia… Basti pensare ai 400 anni di Crociate! E’ meglio che oltre al Vangelo, rilegga anche qualche libro di storia!

  3. Scritto da freeholly9

    Ferma condanna a chi sostiene i preti pedofili

  4. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Queste esternazioni in perfetto stile “da fariseo” sono solo ipocrite e strumentali. Servono a mantenere un contatto con il Vescovo ed a cercare di mantenere una qualche connessione con l’area moderata (che in realtà non se lo cXXXa nemmeno). Nei fatti, invece nulla di quello che reclamizza è stato mai fatto: andate a chiedere alle associazioni di disabili di albenga cosa ne pensano dell’assessore o a quelle famiglie che faticano ad arrivare a fine mese e a pagare la mensa scolastica…!
    Inoltre, ha incarico dai vertici della coalizione verdognolo-nero-celeste, la quale si spaccia per cristiana e non perde occasione per esibire il Crocefisso, di mantenere i contatti con il mondo dei Cattolici e non perdere la fetta di elettori. Cio’ per compensare la politica che mettono in atto, la quale puo’ essere definita in tutte le maniere fuorchè osservante dei valri Cristiani. ..Progetto ambizioso quanto irraggiungibile.
    Per rappresentare l’ipocrisia imperante basti pensare a cio’ che è stato fatto riguardo agli extra-comunitari, ai ceti meno abbienti.

  5. Il Grinta
    Scritto da Il Grinta

    @Baciccia te lo spiego io, dato che il suddetto signore non ha in cuor suo niente della carità cristiana, ogni tanto deve fare articoli come questo per compiacere il vescovo, il suo garante politico