IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Andreis (Pd) su comitato genitori: “Nessuna bandiera, ma voce democratica”

Albenga. “Credo sia doveroso dare sostegno a questa spontanea attività dei genitori, che osservo con rispetto per gli argomenti ed i modi condivisibili. Nessuna bandiera ma un’ attenta tutela che una voce democratica in Albenga possa esprimersi senza pressioni, intimidazioni o insulti. Ricordo a tutti che stiamo parlando di scuola dell’obbligo, e mi auguro che questo sia ben chiaro a chi amministra, non sottovalutando che le scuole dovrebbero rispettare un concetto di prossimità, oltre che rispondere ad esigenze organizzative interne”. Commenta così Alessandro Andreis, coordinatore cittadino del Pd, il comitato spontaneo costituito dal gruppo di genitori contrario alle soluzioni di accorpamento delle scuole medie Alighieri con il plesso delle Mameli.

“Non possiamo spendere soldi pubblici per un’opera che risulterà insufficiente negli spazi già oggi ed ancor più per esigenze future; non vorrei che un domani fossimo costretti a dire agli albenganesi di portare i loro figli a scuola a Ceriale, perché qui mancano gli spazi. Questa amministrazione dovrà anche giustificarsi davanti agli albenganesi quando a causa del traffico generato nella zona di via degli Orti, dal fatto che lì confluiranno tutti gli studenti delle medie dall’entroterra e dalle zone servite oggi dal plesso delle Alighieri, passeranno parte della loro mattinata in coda per portare i figli a scuola” prosegue Andreis.

“Inoltre  con la scelta del liceo al posto delle medie Alighieri, e con la riorganizzazioni degli altri istituti superiori, questa amministrazione rinuncia alla realizzazione del polo scolastico. Questo è grave perché dimostra l’incapacità di programmare con scadenze più lunghe, ma soprattutto dimostra che, per puri  equilibri ed alleanze, il nostro territorio viene spogliato di un’opera strategica, che non vorrei un domani non troppo lontano si concretizzasse nel loanese o nel finalese” conclude il coordinatore cittadino del Pd.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.