IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, a fuoco il chiosco di piazza Petrarca. Gli altri interventi dei pompieri

Albenga/Alassio/Savona. Nella notte è andato a fuoco il chiosco in piazza Petrarca, ad Albenga, nei pressi del parcheggio della Croce Bianca. Sul posto sono intervenuti, intorno alle 23, i vigili del fuoco ingauni che non hanno impiegato molto a riportare la situazione alla normalità, insieme ai carabinieri che stanno svolgendo le indagini sull’accaduto. Secondo alcuni testimoni che passavano casualmente in zona, due giovani che indossavano dei cappucci si sono avvicinati al locale, hanno rotto un vetro e gettato l’innesco incendiario, prima di scappare a piedi. Il chiosco è di proprietà di Beppe Zerlotin, molto conosciuto ad Albenga. Nel 2005 era stato colpito da un grave lutto, per la morte del figlio Emiliano, che prestava servizio al reparto radiomobile dei carabinieri di Alassio, vittima di un incidente stradale con la moto a Lusignano.

Nella vicina Alassio, invece, l’allarme è scattato alle 3,30 quando un albero, a causa del forte vento di queste ore, è caduto abbattendosi contro un muretto in viale Hambury. Nessun ferito.

Infine, i vigili del fuoco di Savona sono intervenuti prima in via Collodi e poi in via Luigi Corso per l’incendio di due cassonetti. E’ accaduto poco dopo le 22.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mirko M.

    No le telecamere quando servono non vanno mai e noi pisciamo soldi dal portafoglio!!! QUESTA E’ ALBENGA E QUESTA E’ L’ITALIA!!!

  2. Scritto da PALOMBO17

    Da cittadino albenganese dico che sto paese fà schifo….conosco Beppe cm tt i giovani di albenga lo conoscono ed e inammissibile prendersela cn lui….cmq questo è un altro esempio di cm il nostro SINDACO nn abbia mai mantenuto una promessa fatta prima delle votazioni..parlava di pulizia di lavoro ed invece qui nn è cambiato nulla!!!!!!ah si qlcs è cambiato:IL PONTE DI BASTIA LA NUOVA VIABILITà NEL LUNGO CENTA E LA FRANA DI SAN FEDELE(AVVENUTA NEL 2010,E ANCORA CHIUSA)….tutte cose dove lei e i suoi “FIERI” politici mangiano alle nostre spalle……FINITELA DI PRENDERCI IN GIRO O QUA PRIMA O POI SCOPPIA UNA GUERRA!!!!!!

  3. Scritto da mariolino

    tata ma leggi i giornali e segui ivg Albenga? La parola marocchino si spreca e non per azioni di altruismo ma spaccio, furti ecc. per cui l’immigrazione c’entra eccome. Questi poveracci se non trovano lavoro devono mangiare tutti i giorni e sono costretti a fare ciò che fanno, ritengo che non tutti siano delinquenti ma, ripeto, obbligati a delinquere loro malgrado.

  4. Bill Fraser
    Scritto da Bill Fraser

    C’è pure bisogno di indagare?
    …ma no, già che ci siamo, facciamo pure un processo sommario!!!

  5. Cristiano
    Scritto da Cristiano

    Sto constatando che: le parole in campagna elettorale della Signora Guarnieri, ora Sindaco
    della citta di Albenga non sono veritiere in ambito della sicurezza cittadina.
    Si sono spesi un casino di soldi dei contribuenti per la vigilanza con telecame, ma funzionano? Le forze dell’ordine dove sono? Siamo messi bene!!!!
    Devo costatare, che i vecchi che dicevano Albenga a nescia avevano ragione, a proposito ci sono ancora degli albenganesi?