IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Accuse di falso ideologico al notaio Manuti, rinviata a giudizio per favoreggiamento una sua cliente

Savona. E’ accusata di aver dichiarato il falso nell’ambito del processo al notaio varazzino Domenico Manuti, e per questa ragione questa mattina, in Tribunale a Savona, al termine dell’udienza preliminare, davanti al gup Emilio Fois, è stata rinviata a giudizio per l’accusa di favoreggiamento. Si tratta di S.C., 43 anni, che era una cliente del professionista varazzino che era stato accusato di falso ideologico in atto pubblico e poi assolto (“perche’ il fatto non sussiste”) dalla corte d’appello di Genova che aveva rovesciato la sentenza di primo grado che aveva condannato a un anno e sette giorni di reclusione.

Il processo a carico della donna, assistita dagli avvocati Aglietto e Celentano, inizierà il prossimo 20 maggio nel tribunale savonese. Secondo il pm la donna avrebbe dichiarato che il notaio era presente alla firma di un atto durante il quale, secondo l’accusa, il professionista era assente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.