IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“MountainClassic Celestino”: Alexey Medvedev e Alessia Ghezzo primi al traguardo foto

Andora. L’edizione numero 20 del “MountainClassic Ucla” ha proposto una serie molteplice di novità. La prima la più importante è stata senz’altro il cambio di location dell’evento: dopo 19 anni di residenza a Laigueglia gli organizzatori si sono trasferiti nella vicina Andora dove sono stati accolti dall’amministrazione comunale e soprattutto dal padrone di casa Mirko Celestino, il cui nome è stato inserio nella manifestazione, divenuta “MountainClassic Mirko Celestino”.

La gara si è svolta ieri, domenica 20 marzo, con partenza alle ore 10, ed è stata organizzata in sintonia dalle due associazioni sportive Celebike di Andora e Pacan di Laigueglia.

Il circuito, un percorso selettivo di 37 km di lunghezza, si è snodato sull’intero territorio andorese e rappresentava una novità assoluta per gli appassionati di mountain bike. Ideato e testato da Mirko Celestino questo percorso, è stato inaugurato come circuito di gara per la prima volta.

Il tracciato: partendo dal centro di Andora in via Roma ci si è diretti verso ponente, percorrendo prima un tratto di via Aurelia e poi, tramite una pedalabile salita asfaltata, si è arrivati alle alture di Rollo dove, dopo 4 km, i concorrenti hanno imboccato il primo facile sentiero. Veloce e privo di ostacoli è stato antipasto alla salita sterrata che, con brevi rampe, ha condotto alle Antenne dove era posto il primo Gpm. Da qui una rapida discesa su sterrato per tornare sopra Rollo e imboccare poi il piu lungo single track della gara.

Divertente, sicuro e panoramico questo sentiero ha portato i bikers nuovamente a livello del mare ma leggermente verso l’entroterra. Giunti in località San Giovanni è stato il momento di mettere il padellone perché qui occorreva pedalare in pianura per qualche chilometro, sino a raggiungere la salita di Conna, ascesa pedalabile senza grossi dislivelli. Si è quindi giunti al secondo Gpm e via nuovamente in picchiata tra gli ulivi. I concorrenti sono arrivati a Molino Nuovo e si sono dovuti preparare all’ultima ma impegnativa salita, il Metanodotto, nella parte che ha percorso i tratti del vecchio Tlmc, per raggiungere quindi al terzo Gpm posto in localita Sacro Cuore. Da qui si è percorsa tutta la cresta di Laigueglia sino a Colla Micheri, poi giù nei vicoli e sentieri di Mezzacqua per ritrovare, dopo anni di assenza, lo splendido passaggio attraverso il Castello Romano. Un suggestivo passaggio sul Ponte Romano ha impegnato ancora un poco, poi la volata sull’argine del fiume Merula per conquistare l’agognato arrivo posto nel Parco delle Farfalle di Andora.

Veniamo alla competizione. Circa 700 gli iscritti, con meno di 500 classificati a causa delle condizioni difficili del terreno dovuto alle forti piogge che hanno interessato il percorso nella notte tra sabato e domenica.

A vincere la gara è stato il russo Alexey Medvedev del Team Elettroveneta Corratec con il tempo di 1h36’55”, staccando Eddi Andres Rendon Rios del Team Trek-Stihl-Torrevilla di 29″ e Marzio Deho del Team Olympia di 1’08”, il quale ha preceduto in volata Diego Rosa del Giant Team. Tra le donne successo della piemontese Alessia Ghezzo del Pro Viner Jollywear che ha staccato di 1’21” Sofia Pezzatti del Team Trek.

Questi i primi 15 assoluti:
1° Medvedev Alexey (Elettroveneta-Corratec) 1h 36’55”
2° Rendon Rios Eddi Andres (Trek-Stihl-Torrevilla Mtb) 1h 37’25”
3° Deho Marzio (Cicli Olympia) 1h 38’04”
4° Rosa Diego (Giant Italia Team) 1h 38’04”
5° Cattaneo Johnny (Team Full-Dynamix) 1h 39’48”
6° Medvedev Dmitry (Elettroveneta-Corratec) 1h 40’32”
7° Felderer Mike (Team Full-Dynamix) 1h 40’32”
8° Zamuner Alessio (Lissone Mtb) 1h 41’09”
9° Gambino Alessandro (Gt Stacplastic Brondello) 1h 41’11”
10° Pallhuber Johann (Silmax Cannondale Racing Team) 1h 41’30”
11° Riva Alberto (Axevo Haibike Semperlux) 1h 42’48”
12° Botero Salazar (Trek-Stihl-Torrevilla Mtb) 1h 42’50”
13° Dorhmann German (Axevo Haibike Semperlux) 1h 42’51”
14° Celestino Mirko (Axevo Haibike Semperlux) 1h 43’54”
15° Giupponi Andrea (Axevo Haibike Semperlux) 1h 43’54”

Le prime 5 classificate in ambito femminile:
1° Ghezzo Alessia (Pro Team Viner Jollywear) 2h 09’52”
2° Pezzatti Sofia (Team Trek-Stihl) 2h 11’13”
3° Zanasca Stefania (Trek-Stihl-Torrevilla Mtb) 2h 12’03”
4° Klomp Sandra (Trek-Stihl-Torrevilla Mtb) 2h 12’26”
5° Giovanniello Martina (Trek-Stihl-Torrevilla Mtb) 2h 18’55”

Nelle immagini (foto www.unoticket.it): il campione ed organizzatore Mirko Celestino in azione, il vincitore assoluto in un passaggio molto tecnico, il podio assoluto, il podio Under 23 e due foto del podio femminile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.