IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vendeva capi griffati contraffatti a Pietra Ligure: senegalese condannato

Savona. Sedici giorni di reclusione e 140 euro di multa. E’ questa la condanna inflitta dal gup Donatella Aschero ad un senegalese 44enne, Y.F., che era accusato di ricettazione e di introduzione nello Stato di prodotti contraffatti. L’uomo infatti, nel giugno 2009, era stato fermato a Pietra Ligure in possesso di numerosissimi capi d’abbigliamento griffati “tarocchi”. Nel borsone del senegalese furono trovati vestiti firmati delle marche più note: Moncler, Cavalli, Dolce e Gabbana, Lacoste, Gucci, Chanel, Luis Vuitton e Diesel.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. goldrake
    Scritto da goldrake

    Certo 140€ di multa sono una bella stangata ihihihih, scusate sono stato sopraffatto da
    un riso incontrollabile ancora scuse, di solito non è cosi’.
    Torniamo all’argomento in questione: se nel borsone del commerciante sono state trovate almeno otto griffes contraffatte è lecito pensare che i capi falsi rinvenuti fossero almeno
    otto? Siii? allora è certo che la multa minima ipotizzata in difetto di €17,50 potrà costituire
    ottimo deterrente per tutti coloro che continuano a vendere merce contraffatta anche attraverso il proprio cellulare.