IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Trasferimento Piaggio: a marzo la costruzione dello stabilimento a Villanova foto

Finale Ligure. Primo punto fermo sulla maxi operazione di trasferimento della Piaggio. A marzo partirà la costruzione dei capannoni nell’area di Villanova d’Albenga: questa la novità cruciale emersa dall’incontro che si è svolta stamane in Regione, tra il governatore Claudio Burlando, gli assessori Raffaella Paita, Marylin Fusco, Renzo Guccinelli, il sindaco Flaminio Richeri per Finale Ligure ed per Villanova il vicesindaco Pietro Balestra.

Sotto il profilo urbanistico, gli enti locali hanno chiesto lo spostamento dell’Aurelia a monte rispetto al tracciato ferroviario, con conseguente vantaggio per i palazzi e acquisto del loro valore. Si verrebbe così a creare un percorso parallelo gomma-ferro, un corridoio plurimodale con ovvi vantaggi logistici. Inoltre, è stata avanzata la richiesta di spostamento delle cubature del Polo scolastico unico, destinato a raccogliere le scuole superiori, nel perimetro lasciato libero dai manufatti Piaggio, convertendo a propria volta le volumetrie degli attuali edifici scolastici in residenziale.

L’avvicinamento a monte dell’Aurelia, parallelamente ai binari ferroviari, era già stato proposto dalla Gefim, la società che si occupa dell’intervento edilizio, così da aumentare il valore patrimoniale dell’operazione. Due le macroaree che si verrebbero a creare con questa idea progettuale: da una parte a monte e dall’altra a mare, rispetto a via Aurelia e ferrovia.

La vasta operazione architettonica sulle aree finalesi scatterà soltanto dopo la conclusione dell’intervento a Villanova, a trasloco quindi completato da parte di Piaggio Aero Industries. Se si stimano 18 mesi di lavori nell’area ingauna, è presumibile che i primi atti di trasformazione urbanistica a Finale vengano effettuati nel dicembre del 2012.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.