IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Terza Categoria: Albingaunia senza problemi, il Mallare entra in zona playoff

Albenga. Domenica prossima, all’Annibale Riva, andrà in scena l’incontro che potrà chiudere definitivamente, o rimettere in discussione, la corsa alla promozione diretta. La capolista Albingaunia affronterà quella che è rimasta la sua unica inseguitrice, la San Filippo Neri. Tra le due squadre ci sono 4 punti di scarto e solamente in caso di successo dei giallorossi la contesa per il primato potrà dirsi riaperta, altrimente i bianconeri potranno iniziare il loro conto alla rovescia.

Pare infatti difficile che la formazione condotta da Gerardo Magalino possa lasciare per strada così tanti punti, dato che fino ad ora ha mostrato grande solidità e compattezza. Anche a Dolcedo gli albenganesi l’hanno fatta da padrona, rifilando 4 reti al Val Prino. L’Albingaunia ha mantenuto inviolata la propria porta, confermando di avere la migliore retroguardia del girone con sole 9 reti al passivo.

La San Filippo Neri ha invece voluto ribadire la sua leadership nella graduatoria degli attacchi più prolifici. La compagine di mister Franco Genduso ha realizzato 55 reti in 15 partite. Una media eccezionale che si è impennata dopo la partita odierna. Nello stadio ingauno i locali hanno infilato per 13 volte la rete del Porto Maurizio, liquidando così la malcapitata matricola.

Il terzo incomodo, il San Bartolomeo, è sempre più staccato. I gialloblu sono stati fermati sul pareggio dal Valleggia, desideroso di riscatto dopo il ko interno nel recupero infrasettimanale. La formazione guidata da Fabio Musso ha pareggiato 3 a 3. Per gli ospiti a segno due volte il capitano Oliva, una delle quali su rigore, e Numeroso.

Rientra in zona playoff il Mallare che sul campo di casa ha sconfitto il Riva Ligure con un netto 4 a 1. Il risultato è frutto di un’ottima prova del collettivo orchestrato da Simone Testa che, se riuscirà a piazzarsi tra le prime cinque, potrà essere la mina vagante nel post campionato. Una coda di torneo che, con molte probabilità, permetterà a una o piùà squadre di essere ripescate nella categoria superiore.

Nei playoff punta ad esserci anche il Bastia che ha resistito sul campo di Pallare, dove era ospite del Murialdo. La squadra di mister Cesare Renzini ha pareggiato 2 a 2 contro una rivale che, rispetto al girone di andata, appare maggiormente competitiva ed anch’essa è ancora in corsa per la quinta piazza.

Buona prova del Martina Sassello che è riuscito a fermare la Letimbro al Santuario. Per l’undici guidato da Andrea Faranda è il secondo pareggio stagionale, per i gialloblu è il quinto.

I risultati della 17° giornata, nella quale si sono contate 36 reti:
Val Prino – Albingaunia 0 – 4
Murialdo – Bastia 2 – 2
Letimbro – Martina Sassello 1 – 1
San Filippo Neri – Porto Maurizio 13 – 2
Mallare – Riva Ligure 4 – 1
Valleggia – San Bartolomeo 3 – 3
ha riposato: Bardineto

La classifica vede il Bastia solitario al 4° posto:
1° Albingaunia 40
2° San Filippo Neri 36
3° San Bartolomeo 32
4° Bastia 28
5° Mallare 25
6° Val Prino 25
7° Valleggia 24
8° Murialdo 23
9° Letimbro 20
10° Riva Ligure 10
11° Martina Sassello 8
12° Porto Maurizio 4
13° Bardineto 4
San Bartolomeo, Val Prino e Riva Ligure hanno giocato una partita in più.

Le partite del 18° turno, in programma domenica 20 febbraio alle ore 15,00:
Albingaunia – San Filippo Neri
Bardineto – Murialdo
Bastia – Mallare
Porto Maurizio – Valleggia
Riva Ligure – Val Prino
San Bartolomeo – Letimbro
riposa: Martina Sassello

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.