IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tennistavolo, Golden di Taggia: Daniele Bottaro sul podio dei Giovanissimi

Loano. La terza prova Golden del circuito regionale della Coppa Liguria 2010/11 ha confermato la crescita di praticanti del tennistavolo ligure. La competizione, organizzata a Taggia dal Centro Sportivo Baragallo, ha visto iscritti ben 127 giocatori, anche se, a causa degli inevitabili malanni di stagione, i pongisti effettivamente presenti erano 118.

Ottimi i numeri dei sodalizi savonesi: il Tennistavolo Club Loano ha potuto contare su undici atleti, i portacolori del Don Bosco Varazze erano otto, mentre Tennistavolo Savona e Polisportiva Spotornese erano rappresentate da un giocatore.

Le maggiori soddisfazioni sono giunte nei due tornei giovanili. Finalmente, dopo lunga assenza, la provincia di Savona è tornata a competere anche tra le nuove leve. La società di Loano, infatti, ha iniziato a raccogliere i primi frutti del lavoro iniziato la primavera scorsa e ha portato a Taggia sette “under 14”.

Alla prima presenza in una prova giovanile in un torneo Golden, il Tennistavolo Club Loano è riuscito a piazzare un atleta sul podio. Si tratta di Daniele Bottaro, classe 2000, giunto terzo nel torneo Giovanissimi. Dopo aver chiuso il girone eliminatorio con una vittoria e una sconfitta, Daniele ha superato l’ostacolo De Filippis in 3 set, per poi cedere in semifinale a Gamberini, dal quale è stato battuto solamente al 5° set con il punteggio di 11 – 9.

Buon piazzamento anche per Nicolò Simonetti che, dopo aver battuto Matteo Lombardo e Stefano Rigoli, si è fermato nei quarti di finale al cospetto di Cortese, vincitore del torneo a mani basse. A completare i risultati tra i Giovanissimi c’è il risultato di Michele Marino, arrivato negli ottavi.

Nella Coppa delle Regioni, torneo di singolo riservato ai nati dal 1997 in poi, erano 7 i loanesi ai nastri di partenza. Di questi, ben 5 sono sono riusciti ad arrivare negli ottavi di finale, dove però sono stato tutti battuti. Si tratta di Alessandro Caslini, Stefano Nobile, Andrea Bottaro, Daniele Bottaro e Matteo Marino. Hanno avuto meno fortuna Nicolò Simonetti e Michele Marino che hanno pagato la differenza di età con avversari più grandi.

Archiviati i giovanili, è andato in scena il torneo di doppio maschile Non Classificati. Nessun savonese è riuscito a fare strada fino agli ottavi di finale. Il miglior piazzamento, i 16esimi di finale, è stato ottenuto dai varazzini Daniele Tondolo / Fabrizio Lattaro, Ambrogio Delfino / Giorgio Granone, Marco Longone / Paolo Sabatini e dai loanesi Andrea Marino / Christian Galfrè. Si sono fermai nei 32esimi Mauro Andreini / Vittorio Carchero del Loano e Roberto Gatto / Nicolò Granone del Don Bosco Varazze.

Nel singolo maschile Non Classificati, si sono messi particolarmente in luce Vittorio Carchero del Loano e Paolo Moretti della Spotornese. Entrambi hanno infilato una striscia di quattro vittorie, tutte piuttosto nette, per poi arrendersi negli ottavi di finale a due avversari quotati quali Musella e Marabotto.

Un passo in meno, arrivando nei 16esimi di finale, lo hanno compiuto i loanesi Mauro Andreini, Christian Galfrè e i varazzini Giorgio Granone e Daniele Tondolo. Mentre i primi tre sono stati sconfitti in 3 set, quest’ultimo ha lottato fino al 5° prima di cedere all’armese Raineri.

Nei 32esimi di finale si è fermata la corsa di Roberto Gatto, Paolo Sabatini, Ambrogio Delfino e Marco Longone del Don Bosco Varazze e di Tommaso Frascadore del Savona. A rammaricarsi sono soprattutto quest’ultimo che, avanti di 2 set con Rabaglio, ha subito la rimonta dell’avversario, e Delfino, sconfitto dal genovese Biddau per 3 a 2.

Stop nei 64esimi di finale per Fabrizio Lattaro del Don Bosco Varazze, sconfitto da Simone Rigoli dopo una lunga battaglia durata 5 set, e per l’altro varazzino Nicolò Granone.

Nella foto, il podio del singolo Giovanissimi con Daniele Bottaro del Tennistavolo Club Loano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.