IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Strategia del Psi per le prossime amministrative in Liguria

Più informazioni su

Liguria. Nella primavera prossima sono chiamate al voto importanti città e numerose province. Nella nostra regione il capoluogo di provincia Savona ed altri 45 comuni con popolazione inferiore ai 15.000 abitanti tra cui: Alassio, Borgio Verezzi, Loano e Tovo San Giacomo nella provincia di Savona, Bogliasco, Cicagna, Cogoleto e Zoagli nella provincia di Genova, Cipressa, Diano Marina, Diano Castello e Vallecrosia nella provincia di Imperia, Borghetto, Brugnato, Riomaggiore e Santo Stefano di Magra nella provincia della Spezia. Una prova elettorale significativa sia per misurare l’opinione degli italiani su governo e opposizione.

I Socialisti Liguri fanno sapere che parteciperanno, in tutti i comuni della regione, al turno elettorale amministrativo, a Savona con il proprio simbolo e lista, nei Comuni con il sistema elettorale maggioritario, con propri candidati in coalizioni di centro sinistra di cui favoriranno la composizione riformista ed il legame con programmi innovativi per il governo di città e territori, sulla base degli orientamenti emersi nella recente Conferenza Programmatica tenutasi a Rimini. “Per rendere più credibile questo percorso – aggiungono – vanno promosse intese locali anche con i partiti di centro.

Il 13 febbraio il Psi manifesterà a difesa della dignità delle donne, il 20 Febbraio a Stella renderà omaggio a Sandro Pertini con la conferenza degli amministratori liguri e, nel mese di marzo, organizzerà nella nostra regione le “primarie delle idee”. “I Socialisti – sio legge in una nota – ritengono che le primarie per scegliere le candidature ai vertici delle amministrazioni sono proponibili solo dove vi sia certezza della coalizione e condivisione di un percorso politico-istituzionale. Le ‘intese quali resa dei conti non possono avere diritto di cittadinanza”.

Il PSI promuoverà la costituzione di alleanze laico-socialiste con radicali, ambientalisti, federalisti liberali, repubblicani e altri soggetti civici di centrosinistra, al fine di rendere più forte nel Paese una moderna area di ispirazione laica, democratica e socialista. A questo fine dovranno essere incoraggiate ed approfondite tutte le iniziative volte a rafforzare le intese centrali e locali con queste forze partendo dalla comune sensibilità sui temi della difesa della libertà di tutti, della laicità dello stato, della difesa delle istituzioni, della sobrietà e trasparenza dell’azione amministrativa, della battaglia per la legalità, il lavoro e per la tutela dell’ambiente.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.