IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Stazione di San Giuseppe di Cairo: considerazioni di un lettore

Più informazioni su

I miopi amministratori, dopo le ripetute denunce da parte dei cittadini valbormidesi e delle associazioni che li rappresentano riguardo ai disservizi forniti dalla Stazione di San Giuseppe di Cairo, hanno visitato martedì 22 febbraio la Stazione, per trarre le loro acute conclusioni.

A dire la verità, le considerazioni del Sindaco Fulvio Briano ci sono sembrate sarcastiche, da barzelletta. Che nessuno sia in grado di chiudere durante le ore notturne la sala d’attesa della Stazione, e che, soprattutto, sia molto costoso incaricare un ferroviere notturno di farlo, è molto dubbio e puzza di menzogna. Fatto sta che Briano ha proposto di cambiare le panche del locale, usate dai senzatetto come letti, con “sedie più scomode“, allo scopo di disincentivare i bivacchi; opinione che non ci permette di stare comunque sereni: le “sedie scomode” innanzitutto sarebbero un disagio per i pendolari che pagano il biglietto e poi siamo davvero sicuri che i senzatetto non sarebbero disposti a dormire anche su “sedie scomode“?

Pare che Briano finga di non essersi posto queste domande e con il recente sopralluogo alla Stazione di martedì scorso, crede di aver normalizzato la situazione e di aver abbindolato gli abitanti/elettori di San Giuseppe. Nemmeno per sogno! Noi, cittadini di San Giuseppe, siamo arrabbiati con un’amministrazione incapace di mettere a tacere la criminalità e il vandalismo nella nostra frazione! Abbiamo anche noi una proposta per il Sindaco, meno sarcastica della sua: Briano, perché non accogli tutti i senzatetto in un bivacco permanente presso la Località Ferrere a Cairo? Siamo certi che l’aria pura e la lontananza dallo stridore di ferraglia permetterebbero un migliore sonno a queste persone.

Ci aspettiamo delle risposte concrete ed efficaci dall’amministrazione cairese, Briano davanti a tutti, sempre più propensa a lasciare San Giuseppe al proprio destino, purtroppo non molto roseo.

Un cittadino di San Giuseppe

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.