IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spotorno, l’ex sindaco Giancarlo Zunino: “Mi candido se c’è un gruppo forte e indipendente”

Più informazioni su

Spotorno. “Sicuramente una lista indipendente, che raduni le persone che vogliono dare un contributo positivo alla crescita del paese. Sto verificando se ci sono le condizioni per entrare nella competizione elettorale. Nel caso non ci fossero, resto fuori”. Così l’ex sindaco Giancarlo Zunino, che sta lavorando alla composizione di un gruppo senza ombrelli partitici per la tornata elettorale di Spotorno.

“Ci vuole un gruppo forte: qui si tratta di dare risposte ad una crisi amministrativa, alla comunità spotornese, ai bisogni. Le manovre politiche stanno in secondo piano” dice Zunino, che non vuole parlare della parabola di Volpera e del commissariamento prefettizio. “Problemi se ne sono accumulati” si limita a commentare.

Nel 2006 l’albergatore Zunino si era misurato con Bruno Marengo, poi vincitore, e in quel caso rappresentava il Polo di centrodestra. Stagione chiusa: “Nessun discorso di parte oggi – afferma Zunino – se ci sarà, sarà una compagine aperta e indipendente, che guardi avanti”.

Anche nel centrodestra aria di lista civica, con il vicesindaco uscente Valter Magnano e Matteo Marcenaro. Ma con legame politico ben preciso. Pdl e Lega, da una parte, e Pd dall’altra si eprimeranno con una linea ufficiale nei prossimi giorni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. xfiles
    Scritto da xfiles

    Ecco, si affaccia un volto nuovo…A parte questo, è utile ricordare come fu proprio con l’Amministrazione Zunino (1999-2004) ad iniziare il percorso doloroso e insostenibile della esternalizzazione della riscossione dei tributi. Un vecchio adagio recita che “sbagliando si impara”, ergo a buon intenditore poche parole…