IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda Divisione: prosegue la serie positiva del Savona, playoff più vicini foto

Savona. Sette risultati utili consecutivi, 14 punti nelle ultime 6 partite giocate. Il Savona ha cambiato marcia ed è lanciato nello sprint di fine stagione, alla ricerca di un posto nei playoff. Il campo di casa non è più sgradito ai biancoblu che, per la quinta volta, hanno fatto bottino pieno al Bacigalupo. Ne ha fatto le spese la Sambonifacese, battuta di misura. I locali, agevolati da un’espulsione intorno alle metà del primo tempo, non hanno però avuto vita facile. Il goal vittoria è arrivato ad una decina di minuti dal termine, dopo un lungo assedio.

L’allenatore del Savona Foschi schiera Nicastro, Candolini, Mbida, Capuano, Di Leo, Marconi, Garin, Mezgour, Facchinetti, Tarallo, Tedesco. In panchina siedono Cicutti, Praino, Briano, Buglio, Cattaneo, Bottiglieri, Ingari. I rossoblu guidati da mister Valigi rispondono con Milan, Moretto, Fiorotto, Tecchio, Orfei, Viskovic, Sarzi, Jorginho, Brighenti, Staiti, Rampinini. A disposizione Bonato, Fiorini, T. Rocchiccioli, Creati, I. Rocchiccioli, Puntoriere, Pietribiasi. Arbitra Mirko Oliveri della sezione di Palermo, coadiuvato da Walther Colì di Bologna e Alfonso D’Apice di Parma.

Il terreno del Valerio Bacigalupo, come di consueto, è tutt’altro che perfetto. Questa volta però non piove; si gioca in una giornata soleggiata e ventosa. Il Savona si propone subito in avanti e pochi secondi dopo il fischio d’inizio Tarallo non aggancia un pallone in area che si sarebbe potuto rivelare pericoloso. La Sambonifacese risponde con una velleitaria conclusione di Jorginho. Al 6° Di Leo mette in area una punizione, Tedesco irrompe, Milan risponde e Mezgour fallisce il tocco vincente da pochi passi, ma l’attaccante marocchino si trovava in posizione irregolare. Poco dopo lo stesso Mezgour serve Tedesco che va al tiro puntando al primo palo e spedisce a lato di poco. Gli striscioni insistono: Facchinetti serve Mezgour che stoppa bene ma calcia malamente.

I nervi si scaldano e c’è un battibecco tra Garin e Jorginho, subito sedato. Al 13° Tarallo serve in area Tedesco che questa volta trova lo specchio della porta ma non ci mette potenza e Milan fa sua la sfera. Il primo cartellino giallo arriva al 18°, quando Moretto trattiene vistosamente Tarallo all’altezza della panchina savonese. Passano tre minuti ed è Jorginho ad essere ammonito per un intervento irregolare ai danni di Mezgour. Al 24° la Sambonifacese resta in dieci per l’espulsione di uno dei suoi uomini di maggior classe, il capitano Sarzi. Garin lo salta e il numero 7 rossoblu lo colpisce duramente da dietro.

I biancoblu, forti della superiorità numerica, mantengono saldamente il possesso palla ma non riescono a pungere. Anzi, alla mezz’ora sono i veneti a provare il tiro da fuori con Brighenti, Nicastro è attento. Al 36° ci prova Garin, il portiere ospite para. Al 38° gli striscioni spingono e conquistano un secondo calcio d’angolo nel giro di poco tempo, con un tiro di Capuano respinto da Milan, ma l’azione dalla bandierina non dà frutti. La Sambonifacese, ben arroccata nella propria metà campo, non concede nulla e il primo tempo, dopo un minuto di recupero, termina a reti inviolate.

Nel secondo tempo il copione non cambia. Il Savona tiene possesso palla e cerca di costruire azioni da rete. Il primo tentativo è di Garin, al 5°: tiro da fuori che si spegne di poco a lato. Al 6° i tecnici operano i primi cambi. Tra i locali Facchinetti lascia il posto a Bottiglieri; Valigi toglie Rampinini e Jorginho schierando Iacopo Rocchiccioli e Pietribiasi.

Un brivido arriva al 12°, quando gli striscioni si esibiscono in una rapida azione che buca la difesa ospite ma Tarallo da buona posizione non ha buona mira e spara alto. Al 13° Foschi opta per un avvicendamento in attacco: Cattaneo per Mezgour. Il Savona però non ingrana e il risultato rimane a reti inviolate. Terzo cartellino giallo per gli ospiti al 18°: ammonito Pietribiasi.

Al 21° il Savona usufruisce di un calcio di punizione: lo calcia Tarallo e il pallone si spegne a lato alla destra della porta difesa da Milan. E’ il 23° e l’allenatore di casa gioca l’ultima carta: entra Ingari al posto di Tedesco. E’ però Mbida a provare il tiro, senza buona sorte: palla alta di poco. Nemmeno su calcio da fermo, al 26°, il Savona riesce a incidere: Di Leo prova a scodellare in mezzo ma la difesa respinge.

Il Savona recrimina al 28°: punizione dalla sinistra, cross di Bottiglieri per Ingari che lotta in area e, a detta dei locali, viene trattenuto. L’arbitro fa correre. Il Savona insiste e schiaccia i rossoblu; Garin guadagna un calcio d’angolo. Capuano mette in mezzo, la palla perviene a Garin che da fuori va al tiro e il portiere blocca. La Sambonifacese prova a rifiatare e si spinge in avanti, ma Saiti viene fermato da Capuano. Sul cambio di fronte Viskovic placca Bottiglieri e anch’egli finisce sul taccuino del direttore di gara.

Il goal tanto sospirato giunge al 35°: punizione di Capuano, sul primo palo Bottiglieri e Ingari non trovano il tocco, Milan respinge e Cattaneo è lesto ad appoggiare in rete. La Sambonifacese non sa reagire e al 41° Tarallo si destreggia in area e va al tiro ma non trova la porta. Nei quattro minuti di recupero i biancoblu badano più che altro a non rischiare e conducono in porto il risultato di 1 a 0.

“Siamo partiti bene, abbiamo fatto la partita noi, li abbiamo subito aggrediti – dichiara Foschi a fine partita -. Abbiamo cercato di fare una gara a trazione anteriore. Abbiamo trovato qualche difficoltà con una squadra che è venuta qui a ha cercato di chiudersi sul nostro campo. Nonostante le difficoltà abbiamo creato tante occasioni da goal, trovandolo poi a dieci minuti dalla fine, loro sono stati tenaci. Tutti i ragazzi che entrano anche a partita in corso sono pronti, oggi è stata la dimostrazione di ciò. Tutte le partite sono combattute, ce la giochiamo sempre alla pari fino alla fine. Continuiamo a non guardare la classifica, domenica dopo domenica sempre alla ricerca dei tre punti. Dobbiamo solo cercare di essere più concreti se dovessi dire una cosa che dobbiamo migliorare è questa, forse abbiamo sbagliato un po’ troppe palle goal”.

“Stiamo giocando bene, sono rientrato da poco dall’infortunio e questo è il mio primo goal nei professionisti – afferma Cattaneo -. Sono ancora emozionato! Ci ho creduto fino alla fine e l’ho trovato di testa. Anche l’anno scorso ho fatto tutti i goal nella seconda fase del campionato, tutti per così dire in zona Cesarini. E’ stata un’emozione incredibile, poi i nostri tifosi sono stati meravigliosi”.

I risultati della 24° giornata, nella quale si sono contate 15 reti:
Canavese – Casale 1 – 1
Feralpisalò – Renate 1 – 3
Lecco – Rodengo Saiano 1 – 0
Mezzocorona – Montichiari 0 – 1
Pro Vercelli – Tritium 1 – 1
Sacilese – Pro Patria 1 – 1
Sanremese – Virtus Entella 1 – 1
Savona – Sambonifacese 1 – 0
ha riposato: Valenzana

In classifica il Savona avvicina il Feralpisalò e con esso la zona playoff:
1° Tritium 42
2° Pro Patria 41
3° Pro Vercelli 40
4° Lecco 38
5° Feralpisalò 35
6° Savona 33
7° Renate 31
8° Rodengo Saiano 30
9° Canavese 28
10° Sambonifacese 27
11° Montichiari 27
12° Virtus Entella 23
13° Valenzana 21
14° Sacilese 20
15° Casale 17
16° Sanremese 15
17° Mezzocorona 14
Pro Patria, Pro Vercelli, Feralpisalò, Savona, Sambonifacese, Valenzana e Mezzocorona hanno giocato una partita in meno.

Le partite del 25° turno che si giocherà domenica 6 marzo alle ore 14,30:
Casale – Sanremese
Pro Patria – Pro Vercelli (lunedì 7 ore 20,45)
Renate – Mezzocorona
Rodengo Saiano – Feralpisalò
Sambonifacese – Lecco
Tritium – Canavese
Valenzana – Savona
Virtus Entella – Sacilese
riposa: Montichiari

Clicca qui per vedere le immagini della partita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.